La magia del sentiero attrezzato Lino Pederiva

Il sentiero attrezzato Lino Pederiva è un bel itinerario nella zona della Val San Nicolò in Val di Fassa

Volete far fare le prime esperienze di ferrata ai vostri bambini? Beh il sentiero attrezzato Lino Pederiva è quello che fa per voi; in più è un itinerario altamente remunerativo per ciò che concerne i panorami: da una parte la Val San Nicolò, dall’altra le più belle dolomiti della Val di Fassa.

La partenza è la cabinovia con cui si arriva al rifugio Buffaure da Pozza di Fassa, qui si può scegliere se andare a piedi o prendere la seggiovia – ve lo consiglio se avete bambini – e risparmiarsi così oltre 300m di dislivello in salita.
Dal rifugio Zendron parte ufficialmente la nostra gita: si infila il sentiero 613 e si raggiunge senza particolari difficoltà il punto più alto del Sas de Adam da cui si discende fino a raggiungere la Sera Brunéch che è un bel balcone panoramico sulla Val Jumela e il Colac. Dopo la sosta si riparte prendendo il sentiero 613b, fate un po’ di attenzione ad alcuni passaggi, e nel giro di una ventina di minuti si arriva all’attacco del tratto di ferrata del sentiero Pederiva; ora la ferrata non è niente di che, una persona che ha dimestichezza di montagna potrebbe procedere anche slegato, però se avete dei bambini e volete far provare loro le brezza dell’infilarsi imbrago e caschetto e del cambio moschettone, beh questo è il posto giusto.
Dopo aver affrontato il tratto attrezzato, in poco tempo, si arriva al rifugio Passo San Nicolò, in totale 3h 30m dopo essere scesi dalla seggiovia del Buffaure.
La discesa per la Val San Nicolò è agevole e non presenta particolari difficoltà, in un’oretta si è alla Baita delle Cascate e in altri 20 minuti si è alla Baita Ciampiè da dove, se si è stanchi o se il meteo butta in pioggia, c’è la possibilità di prendere il trenino che vi riaccompagna a Pozza.

panorama buffaure

sas porcel

verso piz boe

Dislivello: un centinaio di metri in salita; m 500 in discesa dal rifugio Passo San Nicolò alla Baita Ciampiè che diventano 1000 fino a Pozza
Tempo di percorrenza: 3h 30 Buffaure – rifugio Passo San Nicolò (sentieri 613-613b); 1h 30 Rifugio Passo San Nicolò – Baita Ciampiè; 1h 30 Baità Ciampiè – Pozza
Difficoltà: EA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.