Sei Nazioni 2018: il trionfo dell’Irlanda

irlanda-galles sei nazioni 2018L’Irlanda batte il Galles 37 a 27 nella terza giornata del Sei Nazioni 2018

Il Galles ha provato ad attendere gli errori dell’Irlanda e nel primo tempo la strategia di Gatland aveva anche retto; alla fine però il 73% di possesso irlandese ha avuto la meglio sui 144 placcaggi gallesi.

Il Galles passa in vantaggio al terzo minuto col piazzato di Halfpenny; due minuti più tardi prova a rispondere Sexton ma il suo tentativo dalla piazzola si stampa sul palo. Sexton è, però, protagonista in positivo al settimo quando, con un magistrale passaggio, libera la corsa in bandierina di Stockdale alla settima meta in sette presenze.
Al 14esimo Sexton continua a litigare con la piazzola e sbaglia un non impossibile calcio. Al minuto 20 gli attacchi irlandesi si infrangono sulla superba difesa gallese che ruba anche il pallone, sul ribaltamento del campo Gareth Davies segna una bella meta in mezzo ai pali; Halfpenny trasforma il 10 a 5.
Al 27esimo Halfpenny ci prova dalla lunga distanza ma non è preciso, quattro minuti dopo ci riprova da posizione più agevole e mette il calcio del 13 a 5.
Negli ultimi 10 minuti l’Irlanda riprende ad attaccare con efficacia e prima si guadagna il calcio di punizione che Sexton sfrutta per riportare i suoi sotto break e poi segna la meta con Aki; Sexton mette la trasformazione e fa andare i suoi al riposo avanti 15 a 13.

L’Irlanda comincia alla grande la ripresa e nel giro di un quarto d’ora arrivano le mete di Leavy e Healy, al termine di grandi e efficaci possessi che fanno breccia nella difesa gallese.
Si entra nell’ultimo quarto di match e il Galles, sotto 27 a 13, tenta di ritornare in partita grazie ad una bella sventagliata chiusa dall’assist di Navidi per la meta di Shingler; Halfpenny mette una gran trasformazione e riporta i suoi sotto break sul 27 a 20.
Al 75esimo Jackson concede il primo calcio del match su mischia ordinata, Murray si incarica del piazzato: il suo tentativo fa la barba al palo ma entra e ridà 10 punti di vantaggio ai suoi.
La meta di Evans ritarda i titoli di coda; l’ala gallese sfrutta il secondo assist del pomeriggio di Navidi, dopo il gran offload di Scott Williams; Halfpenny mette la trasformazione del 30 a 27.
Questa gran partita è chiusa definitivamente dall’intercetto di Stockdale che sigla la meta del 35 a 27; Murray mette la trasformazione del definitivo 37 a 27

Man of the Match: Scott Farrell

Riepilogo Irlanda-Galles, Sei Nazioni 2018

Marcature per IrlandaMete: Stockdale, Aki, Heavy, Healy, Stockdale Trasformazioni: Sexton 2, Murray Piazzati: Sexton, Murray
Marcature per GallesMete: Davies, Shingler, Evans Trasformazioni: Halfpenny 3 Piazzati: Halfpenny 2

Irlanda: 15 Rob Kearney, 14 Keith Earls, 13 Chris Farrell, 12 Bundee Aki, 11 Jacob Stockdale, 10 Johnny Sexton, 9 Conor Murray, 8 CJ Stander, 7 Dan Leavy, 6 Peter O’Mahony, 5 Devin Toner, 4 James Ryan, 3 Andrew Porter, 2 Rory Best, 1 Cian Healy
A disposizione: 16 Sean Cronin, 17 Jack McGrath, 18 John Ryan, 19 Quinn Roux, 20 Jack Conan, 21 Kieran Marmion, 22 Joey Carbery, 23 Fergus McFadden

Galles: 15 Leigh Halfpenny, 14 Liam Williams, 13 Scott Williams, 12 Hadleigh Parkes, 11 Steff Evans, 10 Dan Biggar, 9 Gareth Davies, 8 Ross Moriarty, 7 Josh Navidi, 6 Aaron Shingler, 5 Alun Wyn Jones (c), 4 Cory Hill, 3 Samson Lee, 2 Ken Owens, 1 Rob Evans
A disposizione: 16 Elliot Dee, 17 Wyn Jones, 18 Tomas Francis, 19 Bradley Davies, 20 Justin Tipuric, 21 Aled Davies, 22 Gareth Anscombe, 23 George North

Highlights Irlanda-Galles, Sei Nazioni 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.