Incontro con l’autore: Benedetta Tobagi

benedetta tobagiVi propongo due libri di una sublime scrittrice italiana: Benedetta Tobagi

La prima cosa che emerge dalla lettura di un lavoro di Benedetta Tobagi è che scrive veramente bene, ha uno stile narrativo coinvolgente, mai banale, ma soprattutto i suoi sono libri di storia, che raccontano la storia italiana degli ultimi 50 anni.


Nel primo libro, Come mi batte forte il cuore – Storia di mio padre, Benedetta non si arrende al fatto di avere solo pochi ricordi di un padre che le è stato assassinato dai terroristi della fantomatica Brigata XXVIII Aprile quando aveva solo tre anni; “Non potevo tollerare di avere solo quell’immagine di mio padre, ucciso quella mattina”, dirà in un’intervista. Comincia così un lavoro di ricostruzione della vita pubblica e privata del padre guidata dalla consapevolezza che la perdita non ha toccato solo lei e la sua famiglia “ma tutta la società perché il terrorismo l’ha privata di risorse che avrebbero potuto renderla diversa”.

Il secondo libro, Una stella incoronata di buio, è un lavoro che dovrebbe essere fatto leggere a tutti gli studenti delle scuole superiori perchè, non solo racconta i fatti di Piazza della Loggia in cui, il 28 maggio 1974, fu fatta scoppiare una bomba che uccise 8 persone, ma è una ricostruzione puntuale di un periodo della storia italiana a cavallo tra gli anni 60-80 in cui poteri occulti e logge massoniche pilotavano nell’ombra gruppi terroristici di destra e sinistra.
La vicenda narrata nel libro è quella di Manlio Milani che, quel giorno, in quella strage, perse la moglie Livia che era accanto a lui in Piazza della Loggia. Benedetta Tobagi decide di vivere accanto a Manlio tutto l’iter dei processi e delle udienze, e si impegna nella ricostruzione della vicenda di una vittima delle bombe.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.