Duranno 1/11/2007


Mentre si sale la strada che da Longarone porta a Erto e si comincia a intravedere la schiena nuda del Toc, vengono in mente le parole dei libri di Corona che, anche se ironiche, hanno sempre quel retrogusto di malinconia, soprattutto quando rievocano fatti antecedenti al 9 ottobre 1963.
La nostra gita comincia all’inizio della Val Zemola, circondati dai colori stupendi dell’autunno che incediano il paesaggio; il giallo dei larici contrasta con il rosso dei faggi e con il verde dei sempreverdi. Per due ore tutto questo ci scorta fino a quando arriviamo al Rifugio Maniago (1730 mt); dopo una breve sosta decidiamo di puntare verso casera Galvana, non prima di esserci quasi persi per raggiungere Forcella Val de Forscia in circa 2 ore.
Dalla casera comincia la ripida discesa per superare i 400 metri di dislivello fino a ricongiurgerci al torrente Zemola in circa 30 minuti.
La gita si conclude con la solita birra in un’osteria di Erto.

4 thoughts on “Duranno 1/11/2007”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.