Rugby Championship 2017: gli Springboks vincono in Argentina

pumas-springboks rugby championship 2017La disciplina condanna i Pumas e a Salta gli Springboks vincono ancora nel Rugby Championship 2017

Tre cartellini gialli, un cartellino rosso, una prestazione non esaltante di Hernandez all’apertura e tanti calci facili regalati: questi sono gli ingredienti della sconfitta dei Pumas a Salta nel match di secondo turno di Rugby Championship 2017 contro gli Springboks. Il Sud Africa ha giocato un buon match e alla fine l’ha portato a casa meritatamente col punteggio di 41 a 23.

Il Sud Africa si presenta a Salta con un improbabile tenuta arancione e manca le prime due possibilità di passare in vantaggio coi piazzati di Jantjies; chi non sbaglia è Boffelli che con una gran bombarda porta avanti i suoi sul 3 a 0. Al 20esimo il chip di Jantjies è perfetto per Kriel che trova un gran sostegno di Kolisi che corre fino in mezzo ai pali; Jantjies trasforma il 7 a 3.
Al 25esimo Jantjies dalla piazzola porta avanti i suoi 10 a 3 ma sul restare successivo gli Springboks si addormentano e ne approfitta Moyano che plana in meta intoccato; Hernandez mette la trasformazione del pareggio.
Prima della fine del primo tempo arriva il cartellino giallo a Leguizamòm per falli ripetuti ma arriva soprattutto la meta di Jantjies al termine di un bel rilancio da touch degli Springboks; lo stesso Jantjies trasforma il 17 a 10.
La ripresa inizia sul 17 a 13 e con i Pumas all’arrembaggio ma una gran palla rubata innesca un contrattacco letale per gli Springboks che chiudono in meta con Kolisi.
Al 56esimo Lavanini corona come peggio non si può una sua pessima prestazione bloccando con un avanti volontario un’azione da meta avversaria: per lui arrivano sia il secondo cartellino giallo che significa rosso sia la meta di punizione. Il Sud Africa vola così 31 a 13 con l’uomo in più.
Due minuti più tardi l’up and under di Sanchez innesca la carica dei suoi che recuperano l’ovale con Landajo che serve la corsa fino in meta di Moroni; Coetzee non trova di meglio che caricarlo dopo la meta e si becca il cartellino giallo. Sul 31 a 20 i Pumas si avvicinano ulteriormente con un piazzato ma qui la loro spinta si esaurisce e negli ultimi minuti di match subiscono il secondo piazzato di Jantjies e la meta di Du Preez per il definitivo 41 a 23.

Riepilogo Pumas-Springboks, Rugby Championship 2017

Marcature per Argentina: Mete: Moyano, Moroni Trasformazioni: Hernandez, Sanchez Piazzati: Boffelli 2, Hernandez
Cartellino rosso: Lavanini Cartellino giallo: Juan Manuel Leguizamón

Marcature per Sud Africa: Mete: Kolisi 2, Jantjies, Penalty try, Du Preez Trasformazioni: Jantjies 4 Piazzati: Jantjies 2
Cartellino giallo: Coetzee

Argentina: 15 Joaquin Tuculet, 14 Ramiro Moyano, 13 Matias Orlando, 12 Jeronimo de la Fuente, 11 Emiliano Boffelli, 10 Juan Martin Hernandez, 9 Tomas Cubelli, 8 Juan Manuel Leguizamón, 7 Tomas Lezana, 6 Pablo Matera, 5 Tomas Lavanini, 4 Matías Alemanno, 3 Ramiro Herrera, 2 Agustin Creevy (c), 1 Lucas Noguera
A disposizione: 16 Julian Montoya, 17 Santiago García Botta, 18 Enrique Pieretto, 19 Marcos Kremer, 20 Javier Ortega Desio, 21 Martin Landajo, 22 Nicolas Sanchez, 23 Matias Moroni

Sud Africa: 15 Andries Coetzee, 14 Raymond Rhule, 13 Jesse Kriel, 12 Jan Serfontein, 11 Courtnall Skosan, 10 Elton Jantjies, 9 Francois Hougaard, 8 Uzair Cassiem, 7 Jaco Kriel, 6 Siya Kolisi, 5 Franco Mostert, 4 Eben Etzebeth (c), 3 Coenie Oosthuizen, 2 Malcolm Marx, 1 Tendai Mtawarira
A disposizione: 16 Bongi Mbonambi, 17 Steven Kitshoff, 18 Trevor Nyakane, 19 Pieter-Steph du Toit, 20 Jean-Luc du Preez, 21 Rudy Paige, 22 Curwin Bosch, 23 Damian de Allende

Arbitro: Pascal Gaüzère (Francia)
Assistenti: Romain Poite (Francia), Nic Berry (Australia)
Television match official: Glenn Newman (Nuova Zelanda)

Highlights Argentina-Sud Africa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.