Sei Nazioni 2017: alla Francia la battaglia con la Scozia

francia scozia sei nazioni 2017La Francia batte la Scozia 22 a 16 nella seconda giornata del Sei Nazioni 2017

La Francia ha battuto la Scozia 22 a 16 ma ha dovuto combattere fino alla fine per avere la meglio degli avversari; alla fine la maggior fisicità e qualche errore ben sfruttato ha permesso ai Francesi di avere la meglio di una squadra che non puoi mai dar per morta.

La Francia mette i primi punti sul tabellone al settimo minuto grazie al calcio di Lopez ma è la Scozia a farsi notare maggiormente quando a cavallo del quarto d’ora riesce ad imbastire un’ottima azione fatta di 16 fasi di possesso che culmina con la meta di Hogg; Laidlaw è sfortunato perchè coglie in pieno la traversa nella trasformazione.
Al 20esimo i padroni di casa si riportano in vantaggio con un calcio di Lopez, Lopez che avrebbe la possibilità di punire ulteriormente gli Scozzesi al 27esimo ma il suo tentativo centra il palo. Tanta roba però la Francia che alla mezzora trova una bella meta con Fickou al termine di tanto possesso e avanzamento; la gran trasformazione di Lopez porta avanti i suoi 13 a 5.
La Scozia, però, recupera subito l’ovale alla ripresa del gioco, fa strada e si guadagna un calcio di punizione che Russell sfrutta; lo stesso Russell accorcia ulteriormente lo svantaggio con il suo secondo piazzato del pomeriggio al 39esimo e si va così al riposo sul 13 a 11.
La ripresa si apre col gran numero di Russell che libera la corsa di Seymour, il trequarti ala si allunga l’ovale con un calcetto, lo recupera e serve Swinson all’interno che non deve far altro che depositare l’ovale sotto i pali; Russell è sfortunato nella trasformazione in quanto il pallone gli cade a rincorsa iniziata.
Al 47esimo la Francia pareggia con Lopez e un paio di minuti più tardi avrebbe anche la possibilità di portarsi in vantaggio grazie alla bombarda di Spedding da metà campo ma il tentativo non è preciso; non è preciso anche il tentativo fotocopia di Hogg sei minuti più tardi e si rimane così in parità.
Poco prima dei dieci minuti finali la Francia decide di non piazzare due occasioni favorevoli per andare prima in touch e poi giocarsi una mischia ma in entrambi i casi la Scozia si salva.
Nel finale un gran grillo talpa di Machenaud permettono a Lopez di mandare a bersaglio il piazzato del sorpasso; lo stesso Lopez mette anche un altro calcio poco prima della fine.

Riepilogo Francia-Scozia, seconda giornata Sei Nazioni 2017

Marcature per Francia: Meta: Fickou Trasformazione: Lopez Piazzati: Lopez 5

Marcature per Scozia: Mete: Hogg, Swinson Piazzati: Russell 2

Francia15 Scott Spedding, 14 Noa Nakaitaci, 13 Rémi Lamerat, 12 Gaël Fickou, 11 Virimi Vakatawa, 10 Camille Lopez, 9 Baptiste Serin, 8 Louis Picamoles, 7 Kévin Gourdon, 6 Loann Goujon, 5 Yoann Maestri, 4 Sébastien Vahaamahina, 3 Uini Atonio, 2 Guilhem Guirado (c), 1 Cyril Baille
A disposizione: 16 Christopher Tolofua, 17 Rabah Slimani, 18 Xavier Chiocci, 19 Julian Le Devedec, 20 Damien Chouly, 21 Maxime Machenaud, 22 Jean-Marc Doussain, 23 Yoann Huget

Scozia: 15 Stuart Hogg, 14 Sean Maitland, 13 Huw Jones, 12 Alex Dunbar, 11 Tommy Seymour, 10 Finn Russell, 9 Greig Laidlaw(c), 8 Josh Strauss, 7 Hamish Watson, 6 John Barclay, 5 Jonny Gray, 4 Richie Gray, 3 Zander Fagerson, 2 Fraser Brown, 1 Allan Dell
A disposizione: 16 Ross Ford, 17 Gordon Reid, 18 Simon Berghan, 19 Tim Swinson, 20 John Hardie, 21 Ali Price, 22 Duncan Weir, 23 Mark Bennett

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.