Sei Nazioni femminile 2017: l’Italia lotta ma l’Inghilterra è più forte

sara barattin sei nazioni femminile 2017Nel Sei Nazioni femminile 2017 l’Italia è stata sconfitta dall’Inghilterra col punteggio di 29 a 15

Al Twickenham Stoop l’Italia di Andrea di Giandomenico ha incontrato la forte Inghilterra in un match valido per il terzo turno del Sei Nazioni femminile 2017.
Le ragazze italiane cominciano il match alla grande e dopo neanche cinque minuti sono in meta con la Stefan ben imbeccata dal grubber della Furlan; la reazione inglese non si fa attendere e nel giro di tre minuti, dal 14esimo al 17esimo, subiamo due mete delle avversarie.
Al 25esimo arriva il cartellino giallo alla Pilotti e le cose si complicano ulteriormente per noi al punto che subiamo la doppietta della Fleetwood che alla fine sarà premiata come woman of the match. Si va così al riposo sul 24 a 5.
La ripresa inizia male per noi perchè subiamo il terzo carrettino inglese che si chiude come i precedenti ovvero con la terza meta del pomeriggio del Fleetwood. Al 55esimo una splendida iniziativa personale di Manuela Furlan ispira la meta di Sara Barattin.
Al 63esimo l’Inghilterra va in meta ma l’arbitro, con l’aiuto del TMO, ravvede un fallo grave della McLean e decide per il cartellino rosso diretto; non passano che quattro minuti e un placcaggio alto della Cleall costringe l’arbitro a mostrarle il cartellino giallo. Rinvigorita dalla doppia superiorità numerica, l’Italia prende ad attaccare e trova una bella meta con Manuela Furlan.
Nel finale ci proviamo ancora alla ricerca della quarta meta che vorrebbe dire quantomeno bonus ma le Inglesi difendono bene e ci rubano palla.

Woman of the match: Victoria Fleetwood

Highlights Inghilterra Femminile-Italia femminile

Riepilogo Inghilterra-Italia, Sei Nazioni femminile 2017

Marcatori: p.t. 4’ m. Stefan (0-5); 14’ m. Wilson (5-5); 17’ m. Wilson-Hardy tr. Scarratt (12-5); 27’ m. Fleetwood (17-5); 32’ Fleetwood tr. Scarratt (24-5); s.t. 44’ m. Fleetwood (29-5); 55’ m. Barattin (29-10); 71’ m. Furlan (29-15)

Inghilterra:
 Mc Kenna; Wilson-Hardy, Scarratt (64’ Reed), Burford, Wilson; Scott (57’ McLean), Mason (64’ Blackburn); Hunter (cap) (22’-26 Cleall) (61’ Cleall), Packer (53’ Cokayne), Matthews (48’ Noel-Smith); Taylor, Millar-Mills; Keates (57’ Bern), Fleetwood, Lucas (63’ Clark) All. Middleton

Italia U20: Furlan; Stefan, Sillari, Zangirolami (60’ Madia), Magatti; Rigoni (67’ Bonaldo), Barattin (cap); Giordano, Locatelli (6’ Ruzza) (28’ Este), Arrighetti; Trevisan, Pillotti (74’ Fedrighi); Gai (41’ Cucchiella), Bettoni (41’-49’ Giacomoli) (70’ Giacomoli), Ferrari. All. Di Giandomenico

Arbitro: Graham Cooper (ARU)
Cartellini: 25’ giallo a Pillotti (Italia); 63’ rosso a McLean (Inghilterra); 67’ giallo a Cleall (Inghilterra)
Calciatori: Sillari (Italia) 0/3; Scarratt (Inghilterra) 2/5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *