Test Match: l’Irlanda ferma l’Australia

irlanda australia test matchIl sogno di grande slam dell’Australia svanisce all’Aviva Stadium dove l’Irlanda la batte 27 a 24

Nel giorno del 100esimo cap di Rory Best l’Irlanda si toglie la soddisfazione di battere anche l’Australia mettendo fine, quindi, alle ambizioni di grande slam dei Wallabies. È stato un match intenso e combattuto fino alla fine che ha visto gli Irlandesi prevalere 27 a 24.

Molto meglio l’Irlanda all’inizio di partita ma i primi punti arrivano solo al 18esimo grazie al piazzato di Jackson. Al 25esimo il TMO decreta il cartellino giallo a Mumm e poco dopo l’Irlanda va in meta con Henderson ben servito da Zebo; Jackson trasforma e porta i suoi sul 10 a 0.
L’Irlanda trova ancora la via della meta al 35esimocon Ringrose che si libera di Arnold e segna una bella meta; Jackson trasforma anche questa per il 17 a 0.
Prima della fine del tempo l’Australia rialza la testa e trova i primi punti con la meta di Haylett-Petty dopo il bel buco di Hooper; Foley trasforma e manda i suoi al riposo sotto 17 a 7.

La ripresa si apre con la meta di Kuridrani dopo 11 fasi di possesso australiane; Foley trasforma anche questa e riporta i suoi a -3.
L’Irlanda si riporta in attacco e alla prima occasione piazzabile Jackson fa centro; i Wallabies però non demordono e al 58esimo, dopo una bella azione al largo, trovano il buco con il neo entrato Naivalu che buca e segna in mezzo ai pali. Foley trasforma e regala il primo vantaggio della sera ai suoi.
Due minuti più tardi, Foley, dalla piazzola, porta i suoi a +4 ma l’Irlanda reagisce subito e nel giro di cinque minuti trova la meta con Earls smarcato dall’assist di Zebo; Jackson trova una gran trasformazione dall’angolo per il 27-24.
Il finale è emozionante ma la difesa irish regge e chiude anche con l’uomo in più per il cartellino giallo a Foley.

Highlights test match Irlanda-Australia

Riepilogo test match Irlanda-Australia

Marcature per IrlandaMete: Henderson, Ringrose, Earls Trasformazioni: Jackson 3 Piazzati: Piazzati 2

Marcature per AustraliaMete: Haylett-Petty, Kuridrani, Naivalu Trasformazioni: Foley 3 Piazzato: Foley
Cartellino giallo: Mumm, Foley

Irlanda: 15 Rob Kearney, 14 Andrew Trimble, 13 Jared Payne, 12 Garry Ringrose, 11 Keith Earls, 10 Paddy Jackson, 9 Conor Murray, 8 Jamie Heaslip, 7 Sean O’Brien, 6 CJ Stander, 5 Devin Toner, 4 Iain Henderson, 3 Tadhg Furlong, 2 Rory Best, 1 Jack McGrath
A disposizione: 16 Sean Cronin, 17 Cian Healy, 18 Finlay Bealham, 19 Ultan Dillane, 20 Josh van der Flier, 21 Kieran Marmion, 22 Joey Carbery, 23 Simon Zebo

Australia: 15 Israel Folau 14 Dane Haylett-Petty, 13 Tevita Kuridrani, 12 Reece Hodge, 11 Henry Speight, 10 Bernard Foley, 9 Will Genia, 8 David Pocock, 7 Michael Hooper, 6 Dean Mumm, 5 Rob Simmons, 4 Rory Arnold, 3 Sekope Kepu, 2 Stephen Moore (c), 1 Scott Sio
A disposizione : 16 Tolu Latu, 17 James Slipper, 18 Allan Alaalatoa, 19 Kane Douglas, 20 Sean McMahon, 21 Nick Phipps, 22 Quade Cooper, 23 Sefanaia Naivalu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.