Test Match: l’amarezza della sconfitta dell’Italia con Tonga

bronzini italia tongaTonga batte l’Italia 19-17 nel test match dello stadio Euganeo di Padova

Dopo l’euforia della vittoria storica contro gli Springboks, tocca a Tonga riportarci coi piedi per terra: un calcio di Takulua, a tempo scaduto, regala agli isolani la vittoria nel test match giocato a Padova. Onestamente non abbiamo giocato una gran partita e loro sono stati più bravi ed organizzati di noi. Dispiace perchè l’avversario era alla nostra portata ma qualche errore di troppo ci ha negato la soddisfazione di vincere la seconda partita di fila.

I Tongani partono meglio di noi e al terzo minuto vanno vicini ad aprire lo score del match ma il piazzato di Takulua è largo. Al minuto 8 è ancora Tonga a farci paura con la touch a 5 metri dalla nostra meta ma noi ne usciamo benissimo con una solida difesa.
Quando il pallino del gioco passa nelle nostre mani andiamo in meta: al 13esimo ci conquistiamo bene una touch, formiamo la rolling maul da cui si stacca all’improvviso Cittadini che corre fino in meta; Canna mette una gran trasformazione e ci ritroviamo in vantaggio 7 a 0.
Al 17esimo una buona fuga di Bronzini ci porta vicino alla meta ma l’offload del nostro mediano di mischia non è preciso. Al 24esimo ci ritroviamo con l’uomo in più per il cartellino giallo a Mapapalangi, purtroppo non approfittiamo della superiorità per qualche pasticcio di troppo e addirittura subiamo i punti dalla piazzola di Takulua.
Il finale è di marca isolana che si guadagnano anche l’uomo in più per il cartellino giallo a Panico, noi però resistiamo e non subiamo ulteriori punti.
La ripresa si apre col gran calcio di Takulua che porta i suoi sul -1 al 47esimo; cinque minuti più tardi, da un’azione abbastanza casuale, loro ci bucano e vanno in meta con Piutau; Takulua mette una gran trasformazione e Tonga si ritrova avanti 13 a 7.
L’Italia ha una bella reazione e McLean si inventa un bel calcetto che lui stesso recupera prima di servire un comodo assist per la meta di Allan; lo stesso Allan trasforma e ci riporta avanti 14 a 13.
I Tongani sembrano alle corde e al 60esimo andiamo vicinissimi alla meta con Bisegni ma il nostro trequarti ala tocca la linea di touch prima di tuffarsi.
Gli ultimi 10 minuti cominciano con la volata di Takulua che ci sorprende nettamente, la corsa si spegne a un metro dalla nostra meta e col fallo da cartellino giallo di Allan; è lo stesso Takulua a mettere il calcio del nuovo sorpasso Tonga.
Noi abbiamo una buona reazione e al 78esimo ci conquistiamo un calcio in mezzo ai pali, Padovani non può sbagliare e infila il 17 a 16 per noi. Purtroppo però le partite finiscono all’ottantesimo e questa finisce con la delusione di vedere il calcio di Takulua infilarsi in mezzo ai pali, calcio che ci condanna alla sconfitta per 19 a 17.

Riepilogo test match Italia-Tonga

Marcature per ItaliaMeta: Cittadini, Allan Trasformazione: Canna, Allan Piazzato: Padovani
Cartellino giallo: Panico (40 min), Allan (72 min)
Marcature per TongaMeta: Takulua Trasformazione: Takulua Piazzati: Takulua 4
Cartellino giallo: Mapapalangi (24 min)

Italia: 15 Edoardo PADOVANI (Zebre Rugby, 5 caps), 14 Giulio BISEGNI (Zebre Rugby, 4 caps), 13 Tommaso BENVENUTI (Benetton Treviso, 36 caps), 12 Luke MCLEAN (Benetton Treviso, 83 caps) , 11 Giovanbattista VENDITTI (Zebre Rugby, 37 caps), 10 Carlo CANNA (Zebre Rugby, 14 caps), 9 Giorgio BRONZINI (Benetton Treviso, 2 caps), 8 Andries VAN SCHALKWYK (Zebre Rugby, 7 caps), 7 Simone FAVARO (Glasgow Warriors, 32 caps) – capitano, 6 Francesco MINTO (Benetton Treviso, 30 caps), 5 Marco FUSER (Benetton Treviso, 15 caps), 4 Quintin GELDENHUYS (Zebre Rugby, 66 caps), 3 Lorenzo CITTADINI (Bayonne, 52 caps), 2 Ornel GEGA (Benetton Treviso, 7 caps), 1 Sami PANICO (Patarò Calvisano, 5 caps)
A disposizione: 16 Tommaso D’APICE (Zebre Rugby, 11 caps), 17 Nicola QUAGLIO (Benetton Treviso, 1 cap), 18 Simone FERRARI (Benetton Treviso, 1 cap), 19 George BIAGI (Zebre Rugby, 13 caps), 20 Abraham STEYN (Benetton Treviso, 5 caps), 21 Edoardo GORI (Benetton Treviso, 55 caps), 22 Tommaso ALLAN (Benetton Treviso, 26 caps), 23 Michele CAMPAGNARO (Exeter Chiefs, 25 caps)

Tonga: 15 David HALAIFONUA (Gloucester Rugby, 20 caps),  14 Nafi TU’ITAVAKE (Northampton Saints, 3 caps), 13 Siale PIUTAU (Yahama Jubilo, 26 caps) – capitano, 12 Latiume FOSITA (Auckland Mitre 10, 20 caps), 11 Fetu’u VAINIKOLO (Oyonnax, 27 caps), 10 Kali HALA (Steelers Wider, 4 caps), 9 Sonatane TAKULUA (Newcastle Falcons, 18 caps), 8 Tevita KOLOAMATANGI (Waikato Chiefs, 2 caps), 7 Jack RAM (Auckland Blues, 10 caps), 6 Dan FALEAFA (Albi, 9 caps), 5 Jon TU’INEAU (Dax, 27 caps), 4 Steve MAFI (Castres, 19 caps), 3 Siua HALANUKONUKA (Otago Highlanders, 3 caps), 2 Paula NGAUAMO (Mont de Marsan, 9 caps), 1 Tevita MAILAU (Perpignan, 20 caps)
A disposizione: 16 Elvis TAIONE (Exeter Chiefs, 26 caps), 17 Paea FA’ANUNU (Dax, 4 caps), 18 Sila PUAFISI (Glasgow Warriors, 25 caps), 19 Valentino MAPAPALANGI (Manawatu Turbos, 1 cap), 20 Kotoni ALE (Manly Marlins, 2 caps), 21 Tomasi PALU (Lions Mitre 10, 12 caps), 22 Tevita TAUFUI (Waikato Mitre 10, 11 caps), 23 Cooper VUNA (Worcester Warriors, 3 caps)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.