Rugby Championship 2016: gli Springboks si salvano con i Pumas

Faf de Klerk Sud Africa-Argentina Rugby Championship 2016A Nelspruit gli Springboks vincono il secondo match del Rugby Championship 2016 contro i Pumas 30 a 23

È un occasione persa quella dai Pumas che a Nelspruit si fanno segnare 17 punti negli ultimi 10 minuti del primo match di Rugby Championship 2016 e regalano la vittoria agli Springboks.
Peccato per un’Argentina che aveva giocato bene, sfruttando i tanti, soliti, passaggi a vuoto di un Sud Africa che, però, ha avuto il merito di crederci fino alla fine.

Dopo un inizio equilibrato Jantjies ha la possibilità di sbloccare il punteggio al minuto 6 ma il suo piazzato non è preciso; poco meno di un minuto dopo è di nuovo protagonista l’apertura Springboks che prende un bel buco e mette i suoi in attacco, l’ovale giunge a Goosen che serve Combrick che, di fisico, arriva in meta; Jantjies trasforma il 7 a 0.
L’argentina entra in partita e trova i primi punti grazie al calcio di Sanchez ma Jantjies gli risponde, sempre dalla piazzola.
Al 23esimo arriva il cartellino giallo a Montero reo di uno spear tackle in una ruck ma l’inferiorità numerica galvanizza i Pumas che trovano prima un rocambolesco piazzato con Sanchez che coglie palo e traversa e poi una super meta con Orlando da un’azione innescata dalla partenza di Landajo dai propri 22; la gran trasformazione di Sanchez dall’angolo porta i suoi per la prima volta in vantaggio 13 a 10.
Al 30esimo Goosen ci prova da oltre 50 metri ma il suo tentativo non è preciso e quattro minuti più tardi Mapoe riesce nell’impresa di farsi scappare l’ovale mentre si tuffa in meta e mangiarsi così una meta fatta; i pessimi 10 minuti finali del primo tempo degli Springboks si chiudono con l’errore dalla piazzola di Jantjies.
La ripresa inizia con il cartellino giallo di Habana che abbatte Montero in volo ma i Pumas non riescono a sfruttare la superiorità numerica e Jantjies al 56esimo mette il piazzato della parità.
Dal 62esimo al 65esimo Sanchez beneficia di due piazzati e riesce a mettere il secondo che riporta i suoi avanti 16 a 13; al 67esimo una bella Argentina trova la meta con Cordero innescato dal sagace chip di Sanchez; la stessa apertura segna la trasformazione del 23 a 13.
Sembra fatta per i Pumas che entrano negli ultimi dieci minuti con 10 punti di vantaggio ma mollano un attimo in difesa e vengono puniti da De Klerk che parte dalla base di una mischia ordinata, taglia in diagonale, prima di servire Goosen che si trova un’autostrada davanti a sé e schiaccia in meta; Jantjies trasforma la segnatura e tre minuti più tardi mette il piazzato del pareggio.
Al 76esimo Goosen ci riprova da lontanissimo ma, di nuovo, il suo tentativo non centra i pali; il Sud Africa trova comunque il modo di vincerla con la meta in bandierina di Whiteley, ottimamente trasformata da Jantjies per il definitivo 30 a 23.

Questi sono gli highlights del match Springboks-Pumas

Marcature per Sud Africa: Mete: Combrinck, Goosen, Whiteley Trasformazioni: Jantjies 3 Piazzati: Jantjies 3
Cartellino giallo: Habana
Marcature per Argentina: Mete: Orlando, Cordero Trasformazione: Sanchez 2 Piazzati: Sanchez 3
Cartellino giallo: Montero

Sud Africa: 15 Johan Goosen, 14 Ruan Combrinck, 13 Lionel Mapoe, 12 Damian de Allende, 11 Bryan Habana, 10 Elton Jantjies, Faf de Klerk, 8 Warren Whiteley, 7 Teboho Mohoje, 6 Francois Louw, 5 Lood de Jager, 4 Eben Etzebeth, 3 Julian Redelinghuys, 2 Adriaan Strauss (c) , Tendai Mtawarira.
A disposizione: 16 Bongi Mbonambi, 17 Steven Kitshoff, 18 Vincent Koch, 19 Pieter-Steph du Toit, 20 Jaco Kriel, 21 Rudy Paige, 22 Juan de Jongh, 23 Jesse Kriel.

Argentina: 15 Joaquín Tuculet, 14 Santiago Cordero, 13 Matías Orlando, 12 Juan Martín Hernández, 11 Manuel Montero, 10 Nicolás Sánchez, 9 Martín Landajo, 8 Facundo Isa, 7 Juan Manuel Leguizamon, 6 Pablo Matera, 5 Tomas Lavanini, 4 Matías Alemanno, 3 Ramiro Herrera, 2 Agustín Creevy, 1 Nahuel Tetaz Chaparro.
A disposizione: 16 Julián Montoya, 17 Felipe Arregui, 18 Enrique Pieretto, 19 Guido Petti, 20 Javier Ortega Desio, 21 Tomás Cubelli, 22 Santiago Gonzalez Iglesias, 23 Ramiro Moyano.

Stadio: Mbombela Stadium, Nelspruit
Arbitro: Glen Jackson (Nuova Zelanda)
Assistant Referees: Jérôme Garcès (Francia), Ben O’Keeffe (Nuova Zelanda)
TMO: George Ayoub (Australia)

One thought on “Rugby Championship 2016: gli Springboks si salvano con i Pumas”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.