La favola bella di Connacht

Connacht vince la Guinness PRO12Connacht vince la Guinness PRO12, nella finale di Murrayfield, Leinster è battuto 20 a 10

Connacht ha coronato degnamente una grande stagione e nella finale di Guinness PRO12 che si è giocata nel sole di Murrayfield, ha dominato contro Leinster; 20 a 10 è stato il risultato.

Gli Irlandesi di Galway impiegano 12 minuti per sbloccare la partita: Aki innesca benissimo l’inserimento di O’Hallaran che accelera, si fuma Kearney e finisce la sua corsa in meta; McGinty trasforma il 7 a 0.
Al 21esimo Connacht è di nuovo in meta, a segnare è l’ala Adelokun che si inventa un magico chip che lui stessa controlla di piede prima di planare in meta; McGinty amplifica il vantaggio col piazzato al 27esimo.
Leinster prova a scuotersi ma gli attacchi dei Dubliners si infrangono sulla incredibile ed efficace difesa dei verdi e così il primo tempo si chiude 15 a 0.
I primi punti della ripresa sono di Leinster grazie al piazzato di Sexton ma l’azione migliore la fa registrare McCartney che buca profondamente la difesa avversaria e solo un miracoloso placcaggio di Sexton gli nega la soddisfazione della meta.
Connacht però rimane in attacco e alla fine McGinty si inventa un perfetto grubber su cui plana Matt Healy per la terza meta dei suoi.
Al 67esimo Leinster prova a riaprirla con la meta di Cronin ma Connacht rimane in controllo del match e vince meritatamente la Guinness PRO12.

 John Muldoon è Man of the Match

Marcature per  Connacht: Mete: O’Halloran, Adeolokun, Healy Trasformazione: MacGinty Piazzato: MacGinty
Marcature per Leinster: Meta: Cronin Trasformazione: Sexton Piazzato: Sexton

Connacht: 15 Tiernan O’Halloran, 14 Niyi Adeolokun, 13 Robbie Henshaw, 12 Bundee Aki, 11 Matt Healy, 10 AJ MacGinty, 9 Kieran Marmion, 8 John Muldoon (c), 7 Jake Heenan, 6 Eoin McKeon, 5 Aly Muldowney, 4 Ultan Dillane, 3 Finlay Bealham, 2 Tom McCartney, 1 Ronan Loughney
A disposizione: 16 Dave Heffernan, 17 JP Cooney, 18 Rodney Ah You, 19 Andrew Browne, 20 Sean O’Brien, 21 John Cooney, 22 Shane O’Leary, 23 Peter Robb

Leinster: 15 Rob Kearney, 14 Dave Kearney, 13 Garry Ringrose, 12 Ben Te’o, 11 Luke Fitzgerald, 10 Johnny Sexton, 9 Eoin Reddan, 8 Jamie Heaslip (c), 7 Jordi Murphy, 6 Rhys Ruddock, 5 Mick Kearney, 4 Ross Molony, 3 Mike Ross, 2 Richard Strauss, 1 Jack McGrath
A disposizione: 16 Sean Cronin, 17 Peter Dooley, 18 Tadhg Furlong, 19 Hayden Triggs, 20 Jack Conan, 21 Luke McGrath, 22 Ian Madigan, 23 Zane Kirchner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.