Guinness PRO12: Connacht è in finale

connacht in finale di Guinness PRO12Connacht conquista la finale della Guinness PRO12 battendo Glasgow

Connacht corona una grande stagione vincendo allo Sportsground la seconda semifinale – arbitrata da Marius Mitrea – contro Glasgow; gli Irlandesi raggiungono così in finale di Guinness PRO12 Leinster che aveva battuto Ulster.
Al 22esimo Connacht sarebbe potuta già essere in meta con McKeon ma Mitrea, riguardando l’azione col TMO, la annulla giustamente per un avanti ad inizio azione. I primi punti li trova, allora, AJ McGinty dalla piazzola pochi istanti più tardi; Glasgow pareggia poco dopo, sempre dalla piazzola, con Weir.
Al 36esimo un apparentemente innocuo grubber di Aki trova Adelokun che passa, letteralmente sotto, a due difensori scozzesi e vola fino in meta; McGinty mette la trasformazione del 10 a 3, punteggio con cui si chiudono i primi 40 minuti.
Glasgow inizia meglio la ripresa e, dopo 8 minuti, riesce ad arrivare in meta col solito Nakarawa.
Al 53esimo McGinty allunga per i suoi mettendo un facile piazzato ma Weir gli risponde 2 minuti dopo; si entra nell’ultimo quarto d’ora di partita e McGinty trova ancora punti dalla piazzola, è il 16 a 11 Connacht.
Al 71esimo Adlokun va ancora in meta ma un fuorigioco involontario gli nega la soddisfazione della doppietta.
Un minuto più tardi Ah You viene graziato da Mitrea beccandosi solo un cartellino giallo per un placcaggio molto pericoloso su Hogg; Glasgow però non riesce a sfruttare la superiorità e in finale di Guinness PRO12 va Connacht.

Marcature per Connacht: Meta: Adeolokun Trasformazione: MacGinty Piazzati: MacGinty 3
Marcature per Glasgow Warriors: Meta: Nakarawa Piazzati: Weir 2

Connacht: 15 Tiernan O’Halloran, 14 Niyi Adeolokun, 13 Robbie Henshaw, 12 Bundee Aki, 11 Matt Healy, 10 AJ MacGinty, 9 Kieran Marmion, 8 John Muldoon (c), 7 Jake Heenan, 6 Eoin McKeon, 5 Aly Muldowney, 4 Ultan Dillane, 3 Finlay Bealham, 2 Tom McCartney, 1 Ronan Loughney
A disposizione: 16 Dave Heffernan, 17 JP Cooney, 18 Rodney Ah You, 19 Andrew Browne, 20 Sean O’Brien, 21 John Cooney, 22 Shane O’Leary, 23 Peter Robb

Glasgow: 15 Stuart Hogg, 14 Tommy Seymour, 13 Mark Bennett, 12 Peter Horne, 11 Sean Lamont, 10 Finn Russell, 9 Henry Pyrgos, 8 Josh Strauss, 7 Simone Favaro, 6 Ryan Wilson, 5 Jonny Gray (c), 4 Leone Nakarawa, 3 Zander Fagerson, 2 Fraser Brown, 1 Gordon Reid
A disposizione: 16 Pat MacArthur, 17 Ryan Grant, 18 D’arcy Rae, 19 Tim Swinson, 20 Adam Ashe, 21 Grayson Hart, 22 Duncan Weir, 23 Taqele Naiyaravoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.