Sei Nazioni 2016: la Scozia spegne la Francia

Scozia Francia Sei Nazioni 2016

La Scozia batte la Francia a Murrayfield e di fatto consegna il Sei Nazioni 2016 all’Inghilterra

Una gran bella Scozia batte la Francia 29 a 18 e regala il titolo del Sei Nazioni 2016 all’Inghilterra; l’ardore transalpino dura 11 minuti poi è un crescendo scozzese che, facendo bene le cose basi, vince meritatamente il match.

La Francia parte fortissimo e dopo cinque minuti segna una gran meta con Guirado; impressionano le cariche sulla verticale con i relativi offload e la sventagliata finale col sostegno. Sempre Francia nei primi 11 minuti ma Trinh-Duc non capitalizza sbagliando un non impossibile piazzato.
Pian pian emerge la Scozia e, al primo attacco, portano a casa 3 punti grazie al piazzato di Laidlaw; al 21esimo i padroni di casa palesano una certa superiorità in chiusa, si guadagnano un calcio piazzabile e passano in vantaggio grazie al piede di Laidlaw.
Al 33esimo una superba azione scozzese culmina con la meta di Hogg ed è 11 a 5; tre minuti più tardi Duncan Taylor si gioca un calcio di punizione da solo, si fuma Vakatawa e corre lungo la touch fino a tuffarsi in bandierina, Laidlaw mette una gran trasformazione dall’angolo e la Scozia vola 18 a 5.
Per il bene del match segna Fickou a primo tempo scaduto al termine di un bel multiate francese; Machenaud mette la trasformazione del 18 a 12.
Nei primi 11 minuti di secondo tempo si segna solo dalla piazzola, un calcio per parte di Laidlaw e Machenaud fissano il punteggio sul 21 a 15; la Francia si riversa in attacco conquista un buon calcio al 54esimo ma decide incredibilmente di non piazzare e di giocarsi la touch, la Scozia difende bene e allontana il pericolo. Tre minuti dopo è ancora calcio in favore della Francia e stavolta Machenaud va saggiamente per i pali e mette il 21 a 18.
Tanta Scozia nell’ultimo quarto d’ora di match e al 67esimo arriva anche la meta di Visser al termine di una gran bell’azione tutta sulla verticale, impreziosita nel finale dall’assist di palleggio di Hogg che lancia Visser in bandierina. Nel finale gli Scozzesi conquistano l’ennesimo calcio da mischia chiusa e lo piazzano con Laidlaw per il definitivo 29 a 18.

Stuart Hogg è Man of the Match

Marcature per ScoziaMete: Hogg, Taylor, Visser Trasformazioni: Laidlaw Piazzati: Laidlaw 4
Marcature per FranciaMete: Guirado, Fickou Trasformazioni: Machenaud Piazzati: Machenaud 2

Scozia: 15 Stuart Hogg, 14 Tommy Seymour, 13 Duncan Taylor, 12 Alex Dunbar, 11 Tim Visser, 10 Finn Russell, 9 Greig Laidlaw (c), 8 Josh Strauss, 7 John Hardie, 6 John Barclay, 5 Jonny Gray, 4 Richie Gray, 3 Willem Nel, 2 Ross Ford, 1 Alasdair Dickinson
A disposizione: 16 Stuart McInally, 17 Rory Sutherland, 18 Moray Low, 19 Tim Swinson, 20 Ryan Wilson, 21 Sam Hidalgo-Clyne, 22 Pete Horne, 23 Sean Lamont

Francia: 15 Scott Spedding,14 Virimi Vakatawa, 13 Gaël Fickou, 12 Maxime Mermoz, 11 Wesley Fofana, 10 François Trinh-Duc, 9 Maxime Machenaud, 8 Damien Chouly, 7 Yacouba Camara, 6 Wenceslas Lauret, 5 Alexandre Flanquart, 4 Yoann Maestri, 3 Rabah Slimani, 2 Guilhem Guirado (c), 1 Jefferson Poirot
A disposizione: 16 Camille Chat, 17 Vincent Pelo, 18 Uini Atonio, 19 Sebastien Vahaamahina, 20 Loann Goujon, 21 Sébastien Bézy, 22 Jules Plisson, Maxime Médard

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.