Glasgow vince la Guinness PRO 12 2014-15

Glasgow vince la Guinness PRO 12
Glasgow vince la Guinness PRO 12

Glasgow entra nella storia vincendo la Guinness PRO 12, è il primo successo di una squadra scozzese. Leone Nakarawa è Man of the Match

Glasgow vince meritatamente la Guinness PRO 12, nella finale del Kingspan Stadium di Belfast gli uomini di Gregor Townsend hanno battuto meritatamente Munster col punteggio di 31 a 13.
Gli Irlandesi partono bene e al sesto avrebbero la possibilità di passare in vantaggio ma il calcio di Keatley è sbagliato;  tre minuti più tardi il protagonista è Leone Nakarawa: la seconda linea fijana – alla fine Man of the Match – buca la difesa e serve un gran assist per Rob Harley che segna in mezzo ai pali; Russell trasforma il 7 a 0.
Dal 19esimo al 21esimo ambo le squadre vanno vicinissime alla meta ma il punteggio non si muove; Munster domina le mischie ordinate e al 23esimo beneficia di un calcio piazzato che Keatlkey sfrutta per accorciare sul 7 a 3.
Al 26esimo è ancora lo scatenato Nakarawa a mettersi in mostra: se ne va dalla chiusa, abbatte Duncan Williams, offload per Van der Merwe che vola in meta danzando sulla linea laterale; Russell mette la trasformazione del 14 a 3.
Al 32esimo Glasgow è ancora in meta: accelerazione bruciante di Hogg palla dentro per Pyrgos che arriva intonato in meta; la trasformazione di Russell è a bersaglio e il punteggio lievita sul 21 a 3.
La reazione d’orgoglio di Munster si concretizza a due minuti dalla fine del primo tempo allorquando la Red army imbastisce 26 fasi di gran possesso che si concludono con  la meta di Andrew Smith; Keatley trasforma il 21 a 10 punteggio con cui si concludono i primi 40 minuti.
Ad inizio ripresa Munster prova l’arrembaggio, va vicinissimo alla meta con Paul O’Connell, all’ultima partita con Munster, ma ne esce solo con un calcio di punizione trasformato da Keatley. La partita scivola via sino al 60esimo minuto in cui, dopo 14 fasi, Glasgow segna nuovamente, l’autore della meta è Russell che la trasforma anche per il 28 a 13.
Nel finale c’è spazio anche per Duncan Weir che mette il calcio del 31 a 13, risultato con cui si concluderà il match e che sancisce il trionfo di Glasgow.

Questi sono gli highlights della finale di Guinness PRO 12:

Marcature per Glasgow: Mete: Harley, Van der Merwe, Pyrgos, Russell Trasformazioni: Russell 4 Piazzato: Weir
Marcature per Munster: Meta: Smith Trasformazione: Keatley Piazzati: Keatley 2

Glasgow: 15 Stuart Hogg, 14 Tommy Seymour, 13 Richie Vernon, 12 Peter Horne, 11 DTH van der Merwe, 10 Finn Russell, 9 Henry Pyrgos, 8 Josh Strauss (c), 7 Ryan Wilson, 6 Rob Harley, 5 Jonny Gray, 4 Leone Nakarawa, 3 Rossouw de Klerk, 2 Dougie Hall, 1 Gordon Reid.
A disposizione: 16 Fraser Brown, 17 Jerry Yanuyanutawa, 18 Jon Welsh, 19 Al Kellock, 20 Chris Fusaro, 21 Niko Matawalu, 22 Duncan Weir, 23 Sean Lamont

Munster: 15 Felix Jones, 14 Keith Earls, 13 Andrew Smith, 12 Denis Hurley (c), 11 Simon Zebo, 10 Ian Keatley, 9 Duncan Williams, 8 CJ Stander, 7 Paddy Butler, 6 Donnacha Ryan, 5 Paul O’Connell, 4 Billy Holland, 3 BJ Botha, 2 Eusebio Guinazu, 1 Dave Kilcoyne
A disposizione: 16 Duncan Casey, 17 James Cronin, 18 Stephen Archer, 19 Sean Dougall, 20 Jack O’Donoghue, 21 Cathal Sheridan, 22 JJ Hanrahan, 23 Ronan O’Mahony

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.