Italia-All Blacks, cronaca di una sconfitta (pesante) annunciata

Gli All Blacks passano a Roma contro l’Italia; 66 a 3 è il pesante risultato finale del match

Certo potevamo aspettarci qualcosa di più dall’Italia del rugby ma onestamente pensare che al nostro livello attuale si possa competere con la miglior squadra in circolazione è fantarugby.
Affrontare gli All Blacks è necessario per realizzare che il nostro livello è basso, per imparare qualcosa, per riempire (o quasi) l’Olimpico di Roma, per una questione di marketing e perché giocare e vincere 50 a 0 col Belgio non serve a niente.
La partita con la Nuova Zelanda ha dimostrato ancora una volta che in attacco siamo poco, o niente, efficaci; anche nei due test match precedenti – con Irlanda e Australia – abbiamo segnato solo 1 una volta per gara e per di più su intercetto o pallone di recupero.
Oggi è andata malissimo anche in difesa: inefficaci nell’uno contro uno, abbiamo concesso bel 10 mete, 4 delle quali le ha segnate il man of the match di giornata Jodie Barrett.

Highlights Italia-All Blacks, test match 2018

Riepilogo Italia-All Blacks, test match 2018

Marcature per Italia: Piazzato: Allan

Marcature per All Blacks:
Tries: Perenara, McKenzie 3, J Barrett 4, Laumape, B Barrett
Cons: B Barrett 5, Mo’unga 3

Italia: 15 Jayden Hayward, 14 Tommaso Benvenuti, 13 Michele Campagnaro, 12 Tommaso Castello, 11 Luca Sperandio, 10 Tommaso Allan, 9 Tito Tebaldi, 8 Abraham Jurgens Steyn, 7 Jake Polledri, 6 Sebastian Negri, 5 Dean Budd, 4 Alessandro Zanni, 3 Simone Ferrari, 2 Leonardo Ghiraldini (c), 1 Andrea Lovotti
A disposizione: 16 Luca Bigi, 17 Cherif Traore, 18 Tiziano Pasquali, 19 Marco Fuser, 20 Johan Meyer, 21 Guglielmo Palazzani, 22 Luca Morisi, 23 Edoardo Padovani

All Blacks: 15 Damian McKenzie, 14 Jordie Barrett, 13 Anton Lienert-Brown, 12 Ngani Laumape, 11 Waisake Naholo, 10 Beauden Barrett, 9 TJ Perenara, 8 Kieran Read (c), 7 Ardie Savea, 6 Vaea Fifita, 5 Scott Barrett, 4 Patrick Tuipulotu, 3 Nepo Laulala, 2 Dane Coles, 1 Ofa Tuungafasi
A disposizione: 16 Nathan Harris, 17 Karl Tu’inukuafe, 18 Angus Ta’avao, 19 Brodie Retallick, 20 Dalton Papalii, 21 Te Toiroa Tahuriorangi, 22 Richie Mo’unga, 23 Rieko Ioane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.