Bledisloe Cup 2018: troppo forti questi All Blacks per l’Australia

A Yokohama gli All Blacks battono l’Australia 37 a 20 nel terzo match di Bledisloe Cup 2018

Gli Australiani son partiti forte, decisi, quanto meno, a portarsi a casa una soddisfazione, visto che la Bledisloe Cup 2018 era già in mano agli All Blacks (16esima consecutiva!); il placcaggio miracoloso di Scott Barrett, però, nega la soddisfazione di segnare in bandierina a Dane Haylett-Petty.
Da qui in poi i Neozelandesi hanno cominciato a macinare gioco fino alla prima meta di Liam Squire, trasformata da un ottimo Barrett. Beale accorcia le distanze con un gran calcio ma Barrett gli risponde poco più tardi, sempre dalla piazzola, e ristabilisce il +7.
A quattro minuti dalla fine del primo tempo, Read parte da una mischia ai 5 metri, inganna Genia e segna la più facile delle mete; Barrett trasforma ancora e porta il punteggio sul 17 a 3.
Un sussulto di orgoglio porta gli Aussie a riversarsi in attacco e a trovare una meta con Naivalu, Foley mette una gran trasformazione e manda i suoi al riposo sotto break, 17 a 10.
La ripresa si apre col piazzato di Foley che accorcia ulteriormente le distanze ma Barrett segna in rapida successione un calcio di punizione e una meta trasformata e porta i suoi 27 a 13.
Le cose si mettono anche peggio per i Wallabies quando, al 67esimo un’inutile manata di Latu a Taylor gli costa il cartellino giallo.
Un intercetto di un suntuoso Ben Smith che, come il vino, più invecchia più diventa buono, chiude i discorsi; la meta di Folau avrebbe reso meno amara la sconfitta ma a 2 dalla fine, gli All Blacks hanno segnato la quinta meta con Ioane che ha sancito il punteggio definitivo: 37 a 20

Highlights AllBlacks-Australia, Bledisloe Cup 2018

Riepilogo All Blacks-Australia, Bledisloe Cup 2018

Marcature per All Blacks: Mete: Squire, Read, B Barrett, B Smith, Ioane Trasformazioni: B Barrett 3 Piazzati: B Barrett 2

Marcature per Australia: Mete: Naivalu, Folau Trasformazioni: Foley 2 Piazzati: Beale, Foley Cartellino giallo: Latu

All Blacks: 15 Damian McKenzie, 14 Ben Smith, 13 Ryan Crotty, 12 Sonny Bill Williams, 11 Rieko Ioane, 10 Beauden Barrett, 9 TJ Perenara, 8 Kieran Read (c), 7 Ardie Savea, 6 Liam Squire, 5 Scott Barrett, 4 Sam Whitelock, 3 Owen Franks, 2 Codie Taylor, 1 Joe Moody
A disposizione: 16 Nathan Harris, 17 Karl Tu’inukuafe, 18 Nepo Laulala, 19 Brodie Retallick, 20 Matt Todd, 21 Aaron Smith, 22 Richie Mo’unga, 23 Anton Lienert-Brown

Australia: 15 Dane Haylett-Petty, 14 Sefa Naivalu, 13 Israel Folau, 12 Kurtley Beale, 11 Marika Koroibete, 10 Bernard Foley, 9 Will Genia, 8 David Pocock, 7 Michael Hooper (c), 6 Ned Hanigan, 5 Rob Simmons, 4 Izack Rodda, 3 Allan Alaalatoa, 2 Folau Faingaa, 1 Scott Sio
A disposizione: 16 Tolu Latu, 17 Sekope Kepu, 18 Taniela Tupou, 19 Rory Arnold, 20 Jack Dempsey, 21 Nick Phipps, 22 Samu Kerevi, 23 Tom Banks

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.