European challenge cup: l’esaltante rimonta di Cardiff

Cardiff rimonta Gloucester e conquista l’European Challenge Cup 2017-18

Onestamente mai avrei creduto che, sotto 20-6 alla fine del primo tempo, Cardiff potesse rimontare Gloucester nella finale di European Challenge Cup che si è giocata dal San Mamés di Bilbao.

Dopo il piazzato iniziale di un ottimo Jarrod Evans, classe 1996, Cardiff perde per infortunio Josh Navidi, uno dei migliori giocatori in circolazione e al nono minuto subisce la meta di Henry Trinder imbeccato da un perfetto chip di Burns. I Gallesi però non si disuniscono e rispondono col secondo piazzato di serata di Evans; Twelvetrees riporta il vantaggio dei suoi a +4 dimostrandosi una certezza dalla piazzola e poi, nel finale di tempo, ispira la seconda meta di Gloucester, siglata da Atkinson. Il tempo si chiude col piazzato di Twelvetrees che manda i suoi al riposo sul 20 a 6.

Sembra una partita finita ma Cardiff ha il merito di segnare dopo 2 minuti dall’inizio del secondo tempo, grazie a Tomos Willians, altro giovane della squadra gallese. Il 20 a 13 diventa 20 a 16 grazie alla precisione di Evans dalla piazzola attorno al 51esimo minuto.
Twelvetrees ridà respiro ai suoi col piazzato del 23 a 16 ma il calcetto di Anscombe che ispira la meta di Smith ribalta per la prima volta il risultato mandando avanti Cardiff sul 23 a 20.
Williams è troppo frettoloso alla ripresa del gioco e, nonostante un calcio guadagnato da Cardiff, regala l’ovale agli Inglesi che confezionano una bella azione che si chiude con la meta di Hanson, trasformata da Twelvetrees che riporta Gloucester avanti 27 a 23. Al 64esimo il vantaggio di Gloucester si amplifica fino al 30 a 23 ma la meta di Scully, a 4 dalla fine e con i Gallesi in superiorità numerica per il cartellino giallo a Ludlow, riaccende il finale.
Alla ripresa del gioco uno splendido calcetto di Anscombe ispira la volata di Smith che è bravo a mettere il grubber sulla profondità e a costringere al fallo gli Inglesi. Anscombe è freddo e mette il piazzato del definitivo 31 a 30 che regala a Cardiff la European Challenge Cup.

Highlights finale di European Challenge Cup

Riepilogo finale di European Challenge Cup

Marcature per Cardiff Blues: Mete: T Williams, Smith, Scully Trasformazioni: Evans 2 Piazzati: Evans 3, Anscombe

Marcature per Gloucester: Mete: Trinder, Atkinson, Hanson Trasformazioni: Twelvetrees 3 Piazzati: Twelvetrees 3
Cartellino giallo: Ludlow

Cardiff Blues: 15 Gareth Anscombe, 14 Owen Lane, 13 Rey Lee-Lo, 12 Willis Halaholo, 11 Blaine Scully, 10 Jarrod Evans, 9 Tomos Williams, 8 Nick Williams, 7 Ellis Jenkins (c), 6 Josh Navidi, 5 Josh Turnbull, 4 Seb Davies, 3 Taufa’ao Filise, 2 Kristian Dacey, 1 Rhys Gill
A disposizione: 16 Kirby Myhill, 17 Brad Thyer, 18 Scott Andrews, 19 Damian Welch, 20 Olly Robinson, 21 Lloyd Williams, 22 Garyn Smith, 23 Matthew Morgan

Gloucester: 15 Jason Woodward, 14 Tom Marshall, 13 Billy Twelvetrees, 12 Mark Atkinson, 11 Henry Trinder, 10 Billy Burns, 9 Callum Braley, 8 Ruan Ackermann, 7 Lewis Ludlow, 6 Jake Polledri, 5 Mariano Galarza, 4 Ed Slater (c), 3 John Afoa, 2 James Hanson, 1 Josh Hohneck
A disposizione: 16 Motu Matu’u, 17 Val Rapava-Ruskin, 18 Fraser Balmain, 19 Freddie Clarke, 20 Ben Morgan, 21 Ben Vellacott, 22 Andy Symons, 23 Tom Hudson

Arbitro: Jérôme Garcès (Francia)
Assistenti: Romain Poite (Francia), Pascal Gaüzère (Francia)
Television match official: Philippe Bonhoure (Francia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.