Test match 2017: l’Italia chiude con la sconfitta in Australia

australia-italia test match 2017L’Italia perde a Brisbane contro l’Australia, 40 a 27 è il punteggio finale

L’Italia chiude il tour estivo 2017 con la terza sconfitta: a Brisbane l’Australia ci ha battuto 40 a 27 al termine di una partita con tanti errori. Gli Azzurri pagano i tanti passaggi a vuoto e gli errori in difesa, di positivo c’è stata la prova della mischia ordinata, Ferrari su tutti, e qualche buon sprazzo in attacco con Boni e Campagnaro.

Lo score lo apre il piazzato di Allan, poi in quattro minuti, dal 13esimo al 17esimo, subiamo le mete di Naivalu e Folau e andiamo sotto 14 a 3. Attorno alla mezzora da una buona azione in attacco ci guadagnamo un calcio di punizione che Allan mette tra i pali.
Passa pochissimo e un brutto offload di Esposito innesca il contropiede degli Australiani che, una fase più tardi, sono in meta con Folau; Foley trasforma il 21 a 6.
Al 34esimo una buona combinazione dei trequarti innesca la corsa di Michele Campagnaro che arriva fino in meta; Allan trasforma e ci manda al riposo sul 21 a 13.
L’inizio ripresa è drammatico: Van Schalkwyk buca la presa dell’ovale al restart e regaliamo un’ottima posizione di campo ai nostri avversari che, nel giro di un paio di minuti, pervengono alla quarta segnatura del pomeriggio con Naivalu.
Noi reagiamo ma sprechiamo delle buone occasioni con le mischie nei 5 metri loro.
Al 63esimo Allan, col vantaggio mette un ottimo chip sull’ala dove si avventa Benvenuti che disturba la presa avversaria, Padovani è da quelle parti, recupera l’ovale e segna in bandierina; Allan mette una gran trasformazione e ci avvicina nel punteggio.
Quattro minuti più tardi segnato ancora con Benvenuti che intercetta una pigra azione al largo australiana e arriva fino in meta; Allan non sbaglia mai e ci porta a -1.
Al 73esimo rimaniamo con l’uomo in più in virtù del giallo a Smith che in mischia non riesce proprio a tenere Ferrari. Purtroppo vanifichiamo il tutto prima regalando un calcio di punizione a metà campo con Benvenuti e poi con l’assurdo fallo di Steyn che gli costa il cartellino giallo. I Wallabies ne approfittano e segnano due mete in 4 minuti e il match finisce così 40 a 27.

Riepilogo Australia-Italia, test match 2017

Marcature per Australia: Mete: Naivalu 2, Folau 2, Foley, Hodge Trasformazioni: Foley 5
Cartellino giallo: Smith

Marcature per Italia: Mete: Campagnaro, Padovani, Benvenuti Trasformazioni: Allan 3Piazzati: Allan 2
Cartellino giallo: Steyn

Australia: 15 Israel Folau, 14 Dane Haylett-Petty, 13 Rob Horne, 12 Karmichael Hunt, 11 Sefa Naivalu, 10 Bernard Foley, 9 Will Genia, 8 Lopeti Timani, 7 Michael Hooper, 6 Ned Hanigan, 5 Adam Coleman, 4 Rory Arnold, 3 Allan Alaalatoa, 2 Stephen Moore (c), 1 Scott Sio
A disposizione: 16 Tatafu Polota-Nau, 17 Toby Smith, 18 Sekope Kepu, 19 Sam Carter, 20 Jack Dempsey, 21 Joe Powell, 22 Quade Cooper, 23 Reece Hodge

Italia: 15 Edoardo Padovani, 14 Angelo Esposito, 13 Michele Campagnaro, 12 Tommaso Boni, 11 Giovambattista Venditti, 10 Tommaso Allan, 9 Tito Tebaldi, 8 Andries van Schalkwyk, 7 Maxime Mbanda, 6 Francesco Minto (c), 5 Dean Budd, 4 Marco Fuser, 3 Simone Ferrari, 2 Luca Bigi, 1 Andrea Lovotti
A disposizione: 16 Ornel Gega, 17 Federico Zani, 18 Pietro Ceccarelli, 19 Marco Lazzaroni, 20 Abraham Steyn, 21 Edoardo Gori, 22 Carlo Cane, 23 Tommaso Benvenuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.