Sei Nazioni 2017: la Francia spaventa l’Inghilterra

jack nowellL’Inghilterra soffre ma vince 19 a 16 contro la Francia nel secondo match del Sei Nazioni 2017

Quella tra Inghilterra e Francia non è stata una partita spettacolare come quella tra Scozia e Irlanda, ma è stata comunque combattuta e avvincente fino alla fine; l’Inghilterra ha vinto 19 a 16 e comincia bene questo Sei Nazioni 2017 ma la Francia non ha demeritato, anzi, è tornata una Francia competitiva che può giocarsela con chiunque.

Nel primo tempo c’è stata battaglia: al settimo Lopez trova la via dei pali per il 3 a 0; gli Inglesi non si fanno vedere tanto ma Farrell trova il pareggio due minuti più tardi.
Al 13esimo arriva il cartellino giallo a May per spear tackle e Lopez riporta i suoi in vantaggio; gli Inglesi concedono tanti calci e Lopez li punisce anche al 20esimo mettendo il piazzato del 9 a 3.
Appena, però, i padroni di casa passano metà campo mettono punti: prima è Farrell ad accorciare e poi la gran bordata di Daly dà il pareggio ai suoi. 9 a 9 è anche il risultato finale del primo tempo.

Al 43esimo Farrell centra il palo da un piazzato conseguente all’ennesimo calcio concesso agli Inglesi da mischia ordinata. Quattro minuti più tardi un incerto arbitro non vede un clamoroso tenuto dei padroni di casa che muovono la palla, Farrell prende un gran buco e serve un lanciato Daly, solo un gran placcaggio di Nakaitaci salva la meta.
L’Inghilterra prende a giocare bene coi trequarti, le belle azioni fanno guadagnare campo e calci, uno di questi Farrell lo mette e dà il primo vantaggio ai suoi.
La Francia continua, però, ad essere ficcante in attacco e al 60esimo trova la meta con Slimani al termine di una azione molto bella impreziosita da due offload nel finale; Lopez trasforma facilmente il 12 a 16.
Nel finale, complici degli innesti importanti, gli Inglesi prendono a caricare a testa bassa e a fare tanta strada e arriva la meta di Teo’o che, con la trasformazione di Farrell, regala la vittoria ai suoi.

Riepilogo Inghilterra-Francia Sei Nazioni 2017

Marcature per Inghilterra: Meta: Te’o Trasformazione: Farrell Piazzati: Farrell 3, Daly
Cartellino giallo: May

Marcature per Francia: Meta: Slimani Trasformazione: Lopez Piazzati: Lopez 3

Inghilterra: 15 Mike Brown, 14 Jonny May, 13 Jonathan Joseph, 12 Owen Farrell, 11 Elliot Daly, 10 George Ford, 9 Ben Youngs, 8 Nathan Hughes, 7 Tom Wood, 6 Maro Itoje, 5 Courtney Lawes, 4 Joe Launchbury, 3 Dan Cole, 2 Dylan Hartley (c), 1 Joe Marler
A disposizione: 16 Jamie George, 17 Matt Mullan, 18 Kyle Sinckler, 19 Teimana Harrison, 20 James Haskell, 21 Danny Care, 22 Ben Te’o, 23 Jack Nowell

Francia: 15 Scott Spedding, 14 Noa Nakaitaci, 13 Gaël Fickou, 12 Rémi Lamerat, 11 Virimi Vakatawa, 10 Camille Lopez, 9 Baptiste Serin, 8 Louis Picamoles, 7 Kévin Gourdon, 6 Damien Chouly, 5 Yoann Maestri, 4 Sébastien Vahaamahina, 3 Uini Atonio, 2 Guilhem Guirado (c), 1 Cyril Baille
A disposizione: 16 Clément Maynadier, 17 Xavier Chiocci, 18 Rabah Slimani, 19 Arthur Iturria, 20 Loann Goujon, 21 Maxime Machenaud, 22 Yoann Huget, 23 Jean-Marc Doussain

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.