Test Match 2016: l’Italia batte USA

Italia batte USA test match 2016Non è stato facile ma alla fine l’Italia vince il test match contro gli USA

Dopo neanche cinque minuti di gioco Ngwenya e Sarto si scontrano testa contro testa e rimangono ko per diversi minuti prima di riprendersi ed essere sostituiti.
Al minuto 10  facciamo crollare una mischia, veniamo sanzionati e McGinty mette il piazzato del 3 a 0; Canna gli risponde al 15esimo, sempre dalla piazzola. La nostra apertura è, però, protagonista in negativo al 20esimo quando viene sanzionato con un cartellino giallo per un avanti volontario, per di più era un’azione da meta quindi ci becchiamo anche la meta tecnica; McGinty mette la facile trasformazione per il 10 a 3.
Al 30esimo Gega si stacca al momento giusto da una nostra rolling maul da touch e segna la sua prima meta a livello internazionale; prima del finire del tempo ci conquistiamo un calcio di punizione che ci consente di chiudere il primo tempo in vantaggio 11 a 10.
La seconda frazione si apre col drop di Canna a cui risponde, al 50esimo, il piazzato di McGinty; due minuti più tardi imbastiamo un buon multifase prima di servire Venditti ma la nostra ala perde il pallone.
Al 56esimo Gega segna la sua doppietta personale, sempre da rolling maul da touch; Canna mette anche la trasformazione e si entra nell’ultimo quarto di match confortati anche da una evidente superiorità a livello di pack.
Al 68esimo subiamo, però la meta di Lamborn propiziata dal buco di McGinty che trasformerà anche, riportando così i suoi sul -1. L’inerzia del match passa nelle mani dei nostri avversari ma per fortuna nostra l’ottantesimo è vicino e c’è solo il tempo per vedere un piazzato di Canna che suggella il definitivo 24 a 20.

Marcature per USA: Mete: Penalty try, Lamborn Trasformazioni: MacGinty 2 Piazzati: MacGinty 2
Cartellino giallo: Dolan

Marcature per Italia: Mete: Gega 2 Trasformazione: Canna Piazzati: Canna 3 Drop goal: Canna
Cartellino giallo: Canna

USA: 15 Will Holder, 14 Taku Ngwenya, 13 Thretton Palamo, 12 Shalom Suniula, 11 Blaine Scully, 10 AJ MacGinty, 9 Nate Augspurger, 8 Cam Dolan, 7 Todd Clever (C), 6 Andrew Durutalo, 5 Greg Peterson, 4 Nate Brakeley, 3 Chris Baumann, 2 James Hilterbrand, 1 Titi Lamositele
A disposizione: 16 Joe Taufete’e, 17 Ben Tarr, 18 Angus MacLellan, 19 Stephen Tomasin, 20 Harry Higgins, 21 Tony Lamborn, 22 Chad London, 23 Mike Te’o

Italia: 15 Luke McLean, 14 Leonardo Sarto, 13 Michele Campagnaro, 12 Tommaso Castello, 11 David Odiete, 10 Carlo Canna, 9 Edoardo Gori, 8 Andries Van Schalkwyk, 7 Simone Favaro, 6 Robert Barbieri, 5 Marco Fuser, 4 Quintin Geldenhuys, 3 Lorenzo Cittadini, 2 Ornel Gega, 1 Andrea Lovotti
A disposizione: 16 Oliviero Fabiani, 17 Sami Panico, 18 Pietro Ceccarelli, 19 Valerio Bernabò, 20 Maxime Mbandà, 21 Guglielmo Palazzani, 22 Tommaso Allan, 23 Giovanbattista Venditti

One thought on “Test Match 2016: l’Italia batte USA”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.