Che tu sia per me il coltello – David Grossman

david grossman che tu sia per me il coltelloIl libro della settimana è “Che tu sia per me il coltello” di David Grossman

“Amore è il fatto che tu sei per me il coltello con cui frugo dentro me stessa”.
Il libro ha una struttura epistolare e il ritmo narrativo è sviluppato nella corrispondenza tra due volutamente estranei. Yair colpito dall’incontro con Miryam le propone un rapporto d’amicizia per corrispondenza. Un continuo incontro di parole segrete che restano tali perché entrambi nel mondo esterno hanno troppo da perdere. La loro illusione potrebbe essere trafitta da un incontro, da uno scambio di voci e così proiettata in un luogo in cui vigono le leggi ordinarie che regolano i rapporti tra uomo e donna.
Entrambi si danno alla scrittura senza trucchi né finzioni, senza curarsi di loro stessi con semplicità e fiducia; Yail lo fa in modo un po’ infantile, Miryam con timore. Le lettere diventano la ricerca di un compagno per un viaggio immaginario quale è la vita; una vita che Miryam tiene tra due parentesi dentro le quali Yair troverà il modo di entrare.
È una lettura molto impegnativa che a volte può sembrare un po’ prolissa ma ricca di emozioni fino all’epilogo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.