Guinness PRO 12: vola Ospreys, disastro Treviso

guinness pro12 trofeoGlasgow batte Munster in rimonta e grande prestazione degli Ospreys contro Ulster; disastro Benetton contro Edinburgh

Partiamo dalle brutte notizie: la Benetton Treviso viene spazzata via al Murrayfield contro Edinburgh; Scozzesi già in meta dopo 40 secondi e si capisce che la serata non sarebbe stata facile per Treviso; i ragazzi di Casellato hanno subito pesantemente in mischia, non sono riuscito a difendere – ancora una volta – efficacemente da touch e la debacle è arrivata. A tutto questo si somma l’atteggiamento troppo rinunciatario di tanti ragazzi in formazione al cospetto di una squadra, Edinburgh, che ci ha solo messo più voglia e grinta; imbarazzante l’episodio di Acosta che non trova di meglio di prendere a pugni, senza motivo, un avversario davanti all’assistente dell’arbitro, rosso meritato per lui e Treviso in 14 per gli ultimi 20 minuti. Alla fine finisce con un umiliante 48 a 0.

Di tutt’altro spessore il match che ha visto gli Ospreys battere abbastanza nettamente Ulster, si perché al di là del punteggio finale di 31 a 20, i Gallesi hanno giocato una gran partita: sempre pericolosi in attacco e veramente efficaci in difesa. Biggar e Webb sono una sontuosa coppia di mediani e coordinano alla perfezione dei gran trequarti e un super pacchetto.
Un’altra gran partita è arrivata dalla Scotstoun dove Glasgow ha battuto Munster: gli Scozzesi hanno fatto la partita sin da subito ma non son riusciti a segnare più di tanto nel primo tempo, nonostante anche 10 minuti di superiorità numerica per il giallo a O’Connell; chi ha segnato è stata Munster che con due mete all’attivo ha chiuso i primi 40 minuti avanti 18 a 9. Nella ripresa però segna solo Glasgow trascinata da due fantastiche seconde linee Jonny Gray e Leone Nakarawa.
Nel derby gallese Cardiff si rimette in carreggiata e, grazie a due mete di Navidi, ha la meglio degli Scarlets; nel derby irlandese, invece, 11 punti di Jimmy Gopperth consentono a Leinster di avere la meglio di Connacht.

Nell’ultimo match del weekend, primo tempo equilibrato tra NewportZebre con la franchigia italiana superiore nelle fasi statiche ma che commette qualche errore e regala qualche fallo che costa anche il giallo a Bergamasco, per cui si va al riposo sul 13 a 6 per i Gallesi. Le difficoltà si amplificano per le Zebre ad inizio secondo tempo per il giallo a Sarto e, quasi inevitabilmente arriva la seconda meta Dragons con Amos – 20 anni – e la terza con Landman. Manici prova a riaprire il match al 55esimo con la meta ma i Dragons mantengono il controllo fino alla fine anche perché le Zebre non indovinano più un lancio in touch

Questo è il riepilogo dei risultati:
VEN – 19 DIC
Cardiff Blues 21 – 9 Scarlets
Edinburgh 48 – 0 Benetton Treviso
Leinster 21 – 11 Connacht
SAB – 20 DIC
Glasgow Warriors 21 – 18 Munster
Ospreys 31 – 20 Ulster
DOM – 21 DIC
Newport Gwent Dragons 25 – 11 Zebre

Questa è la classifica aggiornata:

Pos Team P W D L F A PD B Pts
1. Ospreys 10 8 0 2 268 158 110 2 36
2. Glasgow Warriors 10 8 0 2 242 179 63 2 35
3. Munster 10 7 0 3 235 154 81 6 33
4. Leinster 10 6 1 3 247 159 88 6 32
5. Ulster 10 6 1 3 244 150 94 7 31
6. Connacht 10 6 1 3 173 160 13 6 27
7. Scarlets 10 4 2 4 203 181 22 8 23
8. Edinburgh 10 4 1 5 178 213 -35 9 20
9. Cardiff Blues 10 3 1 6 218 262 -44 10 17
11. Newport Gwent Dragons 10 2 0 8 153 222 -69 14 12
10. Zebre 10 2 0 7 119 252 -133 11 9
12. Benetton Treviso 10 0 1 9 125 315 -190 13 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.