Sei Nazioni U20: Italia bella e vincente

©www.federugby.it

In questi tempi di magra rugbistica, bisogna dare il giusto risalto ad una vittoria nel Sei Nazioni, anche se è l’U20 a conseguirla, però c’è da dire che il successo con la Scozia è stato conseguito da una squadra che ha dimostrato, anche nelle due precedenti partite, una consistenza difensiva e un tentativo convinto di provare a costruire gioco.
Insomma è una nazionale, quella di Alessandro Troncon, in cui si vedono finalmente dei buoni prospetti, in cui si vedono delle idee messe in pratica e, cosa che non guasta, è una nazionale che riesce anche a vincere.

L’Italia parte subito forte e al minuto quattro siamo già in meta in mezzo ai pali con Torlai messo nel buco ottimamente dall’apertura Buscema autore anche della trasformazione.
La Scozia accorcia col calcio di Chalmers, ma l’Italia torna a dominare grazie ad un’ispirata mischia ordinata e, tra il 22esimo e il 33esimo segna 17 punti, frutto di un piazzato e due trasformazioni di Buscema e di due mete, una di Azzolini e della seconda di serata di Torlai.
Il secondo tempo lo inizia meglio la Scozia che con due rolling maul da touch segna due mete che accorciano il divario sul 24 a 13. L’Italia però ritrova grinta e, nella seconda parte  della ripresa, Buscema prima mette il piazzato del 27 a 13 e poi col grubber ispira la meta di Gasparini che chiude definitivamente i discorsi sul 32 a 13.

Italia v Scozia 32-13
Marcatori: p.t. 4’ m. Torlai tr. Buscema (7-0); 7’ cp. Chalmers (7-3); 22’ cp. Buscema (10-3); 30’ m. Azzolini tr. Buscema (17-3); 33’ m. Torlai tr. Buscema (24-3); s.t. 4’ m. James (24-8); 22’ m. Spinks (24-13); 33’ cp. Buscema (27-13); 36’ m. Gasparini (32-13)

Italia: Torlai; Di Giulio Ga., De Santis (27’ st. Gasparini), Manganiello, Bruno (37’ st. Bruno); Buscema, Azzolini (cap); Ruzza, Negri, Lazzaroni; Michieletto (33’ st. Zanetti), Scalvi (23’ st. Archetti); Ferrari (27’ st. Buonfiglio), Silva (20’ st. Daniele), Appiah (37’ st. Traore)
all. Troncon

Scozia: Young R.; Farndale, Hutchison, Taylor, Hoyland; Chalmers (27’ st. Horn), McAndrew (33’ pt. Vellcott); Bradbury, Spinks (cap), Carmichael (1’ st. Richardson); Young G., Cramond; Cringle (33’ pt. Rae), James (4’ st. Malcolm), Cosgrove
all. Lineen

Arbitro: Marsha (Francia)
Cartellini: 8’ st. Bradbury (Scozia)
Calciatori: Buscema (Italia) 5/7, Chalmers (Scozia) 1/3

One thought on “Sei Nazioni U20: Italia bella e vincente”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.