RWC 2007, fine prima fase

Domenica si è conclusa la prima fase a gironi della world cup. Tra le delusioni più grosse senz’altro c’è la mancata qualificazione dell’Italia dopo la sconfitta con la Scozia, la partita era sicuramente alla nostra portata ma ahinoi è arrivata la debacle. Veramente un peccato anche alla luce del fatto che quasi mai siamo riusciti ad esprimere il nostro potenziale nelle quattro partite! Altre deluse di lusso sicuramente sono state l’Irlanda e il Galles, ma mentre l’Irlanda non ha mai convinto (vittoria a pelo sulla Georgia), il Galles si è letteralmente mangiato la qualificazione prendendo 25 punti nella prima mezzora contro le Fiji. In ultimo, altra delusione Samoa, potenzialmente poteva impensierire anche il Sudafrica, di fatto ha perso anche il derby del pacifico con Tonga
Confermano il loro potenziale e le loro ambizioni di successo gli AllBlacks, il Sudafrica e l’Australia, la variabile impazzita può essere solo la Francia anche se son convinto non riuscirà a battere i neozelandesi.
Le sorprese. Sicuramente le Fiji, se lasci un po’ di spazio ai figiani ti puniscono e se ne sono accorti i gallesi; sicuramente Tonga, vincono meritatamente con Samoa, spaventano uno svogliato Sudafrica ma non riescono a fare breccia su un’inghilterra che Wilkinson rende una ottima squadra.
La sorpresa più grande e piacevole rimane l’attitudine con cui squadre come Georgia, Usa, Portogallo hanno affrontato i loro match dimostrando che nel nostro sport pulsa ancora in qualche anfratto lo spirito incontaminato del dilettantismo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *