Rugby Championship 2017: gli All Blacks faticano ma battono i Pumas

barrett rugby championship 2017Gli All Black mantengono l’imbattibilità nel Rugby Championship 2017, i Pumas son battuti 39 a 22

È stato un match strano quello dello Yarrow Stadium di New Plymouth: gli All Blacks sono stati a tratti ingiocabili ma i Pumas hanno avuto il merito di star sempre attaccati al match e, a cavallo dei due tempi, se ne sono impadroniti; paradossalmente il giallo a Barrett ha risvegliato i Neozelandesi che alla fine si son portati a casa vittoria e bonus nel terzo turno del Rugby Championship 2017.
Gli All Black prendono ad attaccare sin dall’inizio e al minuto 8 McKenzie buca la difesa e libera la corsa del rientrante Milner-Skudder che schiaccia in meta; Boffelli mette la solita cannonata e accorcia sul 5 a 3 ma al 19esimo i padroni di casa sono di nuovo in meta con Linert-Brown abile a schiacciare un grubber millimetrico di Barrett dentro i 22 Pumas; Barrett non trova i  punti delle trasformazioni e Sanchez guida i suoi alla rimonta mettendo prima un piazzato e poi il drop del 9 a 10. Prima del finire del primo tempo gli All Blackes trovano nuovamente la via della meta con Israel Dagg ma a tempo pressoché scaduto perdono clamorosamente una propria touch dentro i 22 difensivi e i Pumas sono abili ad andare in meta con Sanchez, lo stesso mediano di apertura mette la trasformazione del sorpasso 16 a 15: Argentina all’intervallo.
La ripresa, nei primi 10 minuti, è un monologo Pumas e arrivano prima i punti dal piede di Boffelli, poi il cartellino giallo a Barrett e poi altri 3 punti col piazzato di Sanchez. Paradossalmente il riscatto All Black arriva con l’uomo in meno e sotto di 7 punti con una impressionante volata di Fifita – non l’unica nel match – conclusa in bandierina; Sopoaga trova una gran trasformazione e pareggia il match. Nell’ultimo quarto di gara i Neozelandesi chiudono il conto segnando 17 punti, frutto anche di due mete con McKenzie e Barrett e si portano a casa il match 39 a 22.

Highlights All Blacks-Argentina

Riepilogo All Blacks-Pumas, terza giornata Rugby Championship 2017

Marcature per All Blacks: Mete: Lienert-Brown, Milner-Skudder, Dagg, Fifita, McKenzie, Barrett Trasformazioni: Sopoaga 3 Piazzato: Sopoaga
Cartellino giallo: Barrett

Marcature per Argentina: Meta: Sanchez Trasformazione: Sanchez Piazzati: Sanchez 2, Boffelli 2 Drop Goal: Sanchez

All Blacks: 15 Damian McKenzie, 14 Israel Dagg, 13 Anton Lienert-Brown, 12 Sonny Bill Williams, 11 Nehe Milner-Skudder, 10 Beauden Barrett, 9 TJ Perenara, 8 Kieran Read (c), 7 Ardie Savea, 6 Vaea Fifita, 5 Brodie Retallick, 4 Luke Romano, 3 Nepo Laulala, 2 Dane Coles, 1 Joe Moody
A disposizione: 16 Codie Taylor, 17 Wyatt Crockett, 18 Ofa Tu’ungafasi, 19 Scott Barrett, 20 Sam Cane, 21 Tawera Kerr-Barlow, 22 Lima Sopoaga, 23 Ngani Laumape

Argentina: 15 Joaquin Tuculet, 14 Santiago Cordero, 13 Matias Moroni, 12 Jeronimo de la Fuente, 11 Emiliano Boffelli, 10 Nicolas Sanchez, 9 Tomas Cubelli, 8 Benjamin Macome, 7 Javier Ortega Desio, 6 Pablo Matera, 5 Matias Alemanno, 4 Guido Petti, 3 Nahuel Tetaz Chaparro, 2 Agustin Creevy (c), 1 Lucas Noguera Paz
A disposizione: 16 Julian Montoya, 17 Santiago Garcia Botta, 18 Enrique Pieretto Heilan, 19 Marcos Kremer, 20 Tomas Lezana, 21 Martin Landajo, 22 Santiago Gonzalez Iglesias, 23 Matias Orlando

Arbitro: Angus Gardner (Australia) Assistenti: Nigel Owens (Galles), Matthew Carley (Inghilterra) TMO: George Ayoub (Australia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.