European Champions Cup: il trionfo dei Saracens

saracens european champions cupI Saracens battono Clermont a Murrayfield e vincono la European Champions Cup

Saracens hanno concesso il bis: battendo 28 a 17 Clermont, a Murrayfield sono riusciti nell’impresa di riconquistare l’European Champions Cup dopo il successo dell’anno scorso; la loro è stata una cavalcata trionfale e la ciliegina è stata una finale giocata alla grandissima.

Nei primi 25 minuti si vede solo una squadra in campo: i Saracens. Clermont stenta a passare la metà campo in virtù di un gioco asfissiante degli Inglesi che vanno subito vicini alla meta con Ashton ma un miracolo di Abendanon salva la segnatura; la meta è nell’aria ed è lo stesso Ashton a segnarla imbeccato da un perfetto grubber di Goode.
La pressione offensiva non si ferma e nel giro di poco arriva anche la seconda meta dei Saracens con Kruis; Farrell trasforma il 12 a 0.
Il primo errore dei Sarries lo commette Barritt al 25esimo: il centro inglese regala un calcio di punizione sulla metà campo, Clermont va verso la touch e si insinua per la prima volta nei 22 avversari, la squadra francese è brava perché concretizza appena dopo grazie alla meta di Lamerat trasformata da Parra. Da qui alla fine del primo tempo il risultato non cambierà.
La ripresa inizia col piazzato di Farrell che porta i suoi sul 15 a 7 ma, al 51esimo, Spedding inizia un contrattacco che viene magistralmente portato avanti da Yato che libera la corsa di Abendanon che finisce in meta; Parra trasforma il 15 a 14 e il match si accende.
Un piazzato per parte fissano il risultato sul 18 a 17 ma Saracens dimostra grande focus e al 72esimo riesce a trovare la meta con Goode, Farrell trasforma il 25 a 17 e nel finale trova anche il piazzato del definitivo 28  a 17.

Man of the Match: Billy Vunipola

Riepilogo finale di European Champions Cup

Marcature per Clermont: Mete: Lamerat, Abendanon Trasformazioni: Parra 2 Piazzato: Parra
Marcature per Saracens: Mete: Ashton, Kruis, Goode Trasformazioni: Farrell 2 Piazzati: Farrell 3

Clermont: 15 Scott Spedding, 14 David Strettle, 13 Aurélien Rougerie, 12 Rémi Lamerat, 11 Nick Abendanon, 10 Camille Lopez, 9 Morgan Parra, 8 Fritz Lee, 7 Peceli Yato, 6 Damien Chouly (c), 5 Sébastien Vahaamahina, 4 Arthur Iturria, 3 Davit Zirakashvili, 2 Benjamin Kayser, 1 Raphael Chaume
A disposizione: 16 John Ulugia, 17 Etienne Falgoux, 18 Aaron Jarvis, 19 Paul Jedrasiak, 20 Alexandre Lapandry, 21 Ludovic Radosavljevic, 22 Pato Fernandez, 23 Damien Penaud

Saracens: 15 Alex Goode, 14 Chris Ashton, 13 Marcelo Bosch, 12 Brad Barritt (c), 11 Chris Wyles, 10 Owen Farrell, 9 Richard Wigglesworth, 8 Billy Vunipola, 7 Jackson Wray, 6 Michael Rhodes, 5 George Kruis, 4 Maro Itoje, 3 Vincent Koch, 2 Jamie George, 1 Mako Vunipola
A disposizione: 16 Schalk Brits, 17 Titi Lamositele, 18 Petrus du Plessis, 19 Jim Hamilton, 20 Schalk Burger, 21 Ben Spencer, 22 Alex Lozowski, 23 Duncan Taylor

Arbitro: Nigel Owens (Wales) Assistenti: George Clancy (Ireland), Ian Davies (Wales) TMO: Jon Mason (Wales)

Highlights finale European Champions Cup

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.