Test Match: i Maori spazzano via USA

maori all blacks vs usaGrande performance dei Maori All Blacks che superano 54 a 7 USA

Al Toyota Park, Chicago i Maori All Blacks hanno nettamente battuto USA giocando una gran bella partita.
Dopo il primo spavento del quinto minuto, propiziato dalla bella corsa di Leuta, i Maori sono andati in meta al minuto 11 da un’azione propiziata dal mezzo buco di Akira Ioane sostenuta alla grande dai compagni e finita, dopo un punto d’incontro, dalla corsa in bandierina di Lowe; la gran trasformazione di West dall’angolo ha dato ai suoi il vantaggio per 7 a 0.
Al 18esimo una giocata da touch dei Neozelandesi prende nel sonno gli Americani e Akira Ioane arriva in meta intoccato; West ha messo anche la seconda trasformazione per il 14 a 0.
Dopo aver sfiorato la terza meta al 23esimo, questa è arrivata al minuto 33: il delizioso chip dietro la difesa di West è stato recuperato da Proctor che ha servito velocemente Lowe che ha corso fino in mezzo ai pali; West ha aggiunto anche i due ulteriori punti.
Prima della fine del primo tempo un bel buco di Rieko Ioane ha messo in difficoltà la difesa USA che è stata costretta al fallo tattico e ha dovuto subire il cartellino giallo a Hilterbrand; con l’uomo in più e un minuto da giocare i Maori sono andati in touch, l’hanno vinta, hanno organizzato una mail avanzante e hanno segnato la quarta meta della serata con Ash Dixon; West ha chiuso il primo tempo con la quarta trasformazione.
La ripresa si è aperta con la corsa in meta di Akira Ioane, meta trasformata ancora una volta da West; una volta ristabilita la parità numerica c’è stata una reazione d’orgoglio dei padroni di casa che hanno trovato la meta con Clever; Holder ha trasformato il 35 a 7.
Al 51esimo un bel contrattacco imbastito da Mckenzie e Ioane si è concluso con la meta del pilone Hames, perfettamente in sostegno al suo estremo; West ha convertito il 42 a 7.
Al 62esimo Weber ha trovato il corridoio giusto dalla parte stretta del campo e ha così segnato la meta numero 7 della serata. Ad un minuto dalla fine, con l’uomo in meno per il cartellino giallo a Weber, i Maori hanno segnato l’ottava meta con Royal che gioca una touch mentre gli avversari erano evidentemente distratti; Morti Mckenzie ha chiuso lo score con la trasformazione del definitivo 54 a 7.

Highlights Maori All Blacks-USA

La haha dei Maori All Blacks

Formazioni USA – Maori All Blacks

USA:  1 Titi Lamositele, 2 James Hilterbrand, 3 Chris Baumann, 4 Nate Brakeley, 5 Nick Civetta, 6 Todd Clever(C), 7 Tony Lamborn, 8 Danny Barrett, 9 Nate Augspurger, 10 Will Holder, 11. Matai Leuta, 12 Folau Niua, 13 Bryce Campbell, 14 Martin Iosefo, 15 Mike Te’o
A disposizione: 16 Joe Taufete’e, 17 Angus MacLellan, 18 Alex Maughan, 19 Matthew Jensen, 20 Al McFarland, 21 Stephen Tomasin, 22 Shalom Suniula, 23 Madison Hughes

Maori All Blacks: 15 Damian McKenzie, 14 Rieko Ioane, 13 Matt Proctor, 12 Tim Bateman, 11 James Lowe, 10 Ihaia West, 9 Tawera Kerr-Barlow, 8 Akira Ioane, 7 Kara Pryor, 6 Elliot Dixon, 5 Tom Franklin, 4 Jacob Skeen, 3 Ben May, 2 Ash Dixon (c), 1 Kane Hames
A disposizione: 16 Joe Royal, 17 Chris Eves, 18 Marcel Renata, 19 Leighton Price, 20 Shane Christie, 21 Brad Weber, 22 Marty McKenzie, 23 Sean Wainui

One thought on “Test Match: i Maori spazzano via USA”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.