Sei Nazioni 2016 under 20: niente da fare anche contro la Scozia

italia under20 scozia sei nazioni 2016
Rbs Sei Nazioni 2016 U20, Padova, stadio Plebiscito 26/02/2016. Italia U20 v Scozia U20, Trussardi guida una carica azzurra.

L’Italia Under 20 è stata sconfitta 24 a 14 dalla Scozia nella terza giornata del Sei Nazioni 2016

È un vero peccato perché la sconfitta dell’Italia Under 20 contro la Scozia maturata ieri sera al Plebiscito di Padova sa un po’ di occasione buttata via; nonostante aver dominato la mischia chiusa per 80 minuti e aver giocato metà del secondo tempo in superiorità numerica, l’Italia di Alessandro Troncon non è riuscita a portare a casa un match che sembrava essere alla portata. La differenza l’hanno fatta i tanti errori e le amnesie che hanno permesso alla formazione scozzese di capitalizzare sempre.

Gli Azzurrini partono benissimo e dopo due minuti sono in meta con Sperandio; poi un paio di amnesie e la Scozia ribalta in risultato in poco più di 10 minuti: fa tutto Hutchinson che segna un piazzato, una meta e la trasforma. Sul finale del primo tempo la Scozia allunga con la meta di McCallun e chiude la prima frazione di gioco avanti 17 a 7.
La ripresa l’Italia la comincia col piglio giusto e, forte di una incontrastata superiorità in mischia chiusa, accorcia il risultato sul 14 a 17 grazie ad una meta tecnica trasformata da Mantelli; lo stesso Mantelli avrebbe la possibilità di pareggiare ma il suo tentativo dalla piazzola non centra i pali.
Al 55esimo arriva il cartellino giallo per l’apertura Hutchinson ma, incredibilmente, è la Scozia che riesce a fare punti grazie ad una partenza da mischia chiusa retrocedente del numero 8 Miller che semina la nostra difesa, corre per 60 metri prima di fissare bene il nostro estremo e liberare l’ala Lines per la meta.
Nel finale ci proviamo, beneficiamo per la seconda volta di una superiorità numerica grazie al giallo al tallonatore Sheldon, ma non riusciamo a capitalizzare e finiamo per perdere 24 a 14.

Come ogni anno, mano a mano che passano le partite si intravede un processo di crescita, ci sono delle buone individualità, leggi Minozzi, Bruno, anche Trussardi ieri ha giocato un buon match, davanti abbiamo dominato, quello che però ci manca è l’accuratezza nell’esecuzione, troppe volte approssimativa, e l’evitare amnesie incomprensibili che puntualmente i nostri avversari sfruttano per segnarci punti.

Italia U20 v Scozia U20 14-24 (7-17)

Marcatori: p.t. 2′ m. Sperandio tr. Mantelli (7-0); 7′ c.p.Hutchinson (7-3); 18′ m. Hutchinson tr. Hutchinson (7-10); 37′ m. McCallum tr. Hutchinson (7-17); s.t. 47′ meta tecnica tr. Mantelli (14-17); 61′ m. Lines tr. Fraser (14-24)
Italia U20: Minozzi; Bruno, Dal Zilio, Zanon, Sperandio; Mantelli, Trussardi (66′ Panunzi); Venditti, Ciotoli (64′ De Marco), Fragnito (cap) (66′ Baldino); Ortis, Krumov; Riccioni, Manfredi (70′ Broglia), Rimpelli (74′ Borean).
A disposizione non entrati: Zilocchi, Mokom, Rizzi all. Troncon

Scozia U20: Howarth; Robbins, Taylor, Galbraith, Graham (52′ Lines); Hutchinson, Fraser (66′ Shiel); Miller (70′ Thornton), Smith (77′ Ainslie), Burnside (52′ Hunter-Hill); Cummings (cap), Davidson; Sheldon (77′ Miller), Anderson, McCallum (66′ Nicol).
A disposizione non entrati: Renwick, Ainslie, Nairn all. Dalziel

Arbitro: Pierre Brousset (FFR)
Cartellini: 55′ giallo a Hutchinson (Scozia U20), 68′ giallo a Sheldon (Scozia U20)
Calciatori: Mantelli 2/3 (Italia U20), Hutchinson 3/3 (Scozia U20), Fraser 1/1 (Scozia U20)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.