Sei Nazioni 2014: l’Irlanda che ci aspetta


Joe Schmidt opta per un solo cambio, per altro obbligato, nel schierare la formazione con cui l’Irlanda affronterà l’Italia nel penultimo turno di Sei Nazioni 2014: dentro da subito Iain Henderson al posto di Peter O’Mahoney.  In sostanza cambia poco, per l’Italia sarà durissima, al cospetto di una squadra che è ancora in corsa per vincere il torneo e che gioca in casa.

Ah Brian O’Driscoll, con 140 caps (132 con l’Irlanda e 8 con i Lions), diventerà il giocatore con più presenze a livello internazionale; non credo serva aggiungere altro.

Questo è il riepilogo della formazione:
15 Rob Kearney, 14 Andrew Trimble, 13 Brian O’Driscoll, 12 Gordon D’Arcy, 11 Dave Kearney, 10 Jonathan Sexton, 9 Conor Murray, 8 Jamie Heaslip, 7 Chris Henry, 6 Iain Henderson, 5 Paul O’Connell (c), 4 Devin Toner, 3 Mike Ross, 2 Rory Best, 1 Cian Healy.
A disposizione: 16 Sean Cronin, 17 Jack McGrath, 18 Martin Moore, 19 Rhys Ruddock, 20 Jordi Murphy, 21 Eoin Reddan, 22 Paddy Jackson, 23 Fergus McFadden.

Data: Sabato, 8 Marzo
Kick-off: 15:30
Stadio: Aviva Stadium, Dublino
Arbitro: Nigel Owens (Wales)
Assistenti: Pascal Gauzère (Francia), Greg Garner (Inghilterra)
Television match official: Geoff Warren (Inghilterra)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.