Test match novembre: Francia-Argentina

A Montpellier va di scena la rivincita tra Francia e Argentina dopo le due vittorie Pumas di quest’estate.
L’incontro è molto equilibrato complice il terreno pesante e il pallone difficile da controllare e dopo 20 minuti il punteggio è sul 3-3 frutto di un calcio piazzato per parte di Parra e Contepomi.
Al 24esimo è il mediano di mischia transalpino a dare il vantaggio ai suoi con un calcio preciso; passano poco più di tre minuti e c’è un discreto attacco dei galletti da touch, gli Argentini si difendono come possono e riparano su di una mischia ordinata in cui vengono arati via e devono concedere il calcio che Parra sfrutta per portare i suoi sul 9-3.
Il secondo tempo si apre con lo sciocco quanto inutile fallo di Roncero che potrebbe costare ai suoi altri tre punti ma Parra sbaglia; non sbaglia invece Contepomi tre minuti dopo  accorciando il divario sul 9-6.
Al minuto 48 si registra l’ottimo drop di Traille schierato all’apertura, ed è 12-6.
Passano 10 minuti in cui c’è ben poco da segnalare se non al 58esimo un altro piazzato di Parra che fissa il punteggio sul 15-6.
Alla ripresa del gioco, gran grillo talpa di Roncero “leggermente” favorito dalla sua conformazione fisica che guadagna il calcio di punizione, Contepomi riporta i suoi sotto break.
Gli Argentini ci provano ma gli attacchi son veramente sterili e molti palloni vengono giocati male soprattutto da Contepomi che sembra cercare troppo spesso la giocata ad effetto; la partita così si spegne mestamente sul punteggio di 15-9.

Decisamente una partita sottotono, ribadisco forse anche a causa delle condizioni climatiche, in ogni caso i Francesi portano a casa il massimo risultato senza soffrire più di tanto in un match in cui son sempre stati in vantaggio e che hanno dimostrato di poter controllare senza troppi affanni. Argentini dal canto loro un po’ superficiali, concedono un po’ troppi calci e soprattutto non sono sembrati mai in grado di imbastire azioni degne della loro nomea.

France: 15 Alexis Palisson, 14 Yoann Huget, 13 Aurelien Rougerie, 12 Yannick Jauzion, 11 Marc Andreu, 10 Damien Traille, 9 Morgan Parra, 8 Sebastien Chabal, 7 Julien Bonnaire, 6 Thierry Dusautoir (c), 5 Lionel Nallet, 4 Julien Pierre, 3 Nicolas Mas, 2 William Servat, 1 Thomas Domingo
Replacements: 16 Guilhem Guirado, 17 Luc Ducalcon, 18 Jerome Thion, 19 Imanol Harinordoquy, 20 Dimitri Yachvili, 21 Fabrice Estebanez, 22 Jerome Porical.

Argentina:15 Martin Rodriguez, 14 Gonzalo Camacho, 13 Gonzalo Tiesi, 12 Santiago Fenandez, 11 Lucas Gonzalez Amorosino, 10 Felipe Contepomi (c), 9 Nicolas Vergallo, 8 Miguel De Achaval, 7 Juan Martin Fernandez Lobbe, 6 Genaro Fessia, 5 Patricio Albacete, 4 Mario Galarza, 3 Martin Scelzo, 2 Mario Ledesma, 1 Rodrigo Roncero.
Replacements: 16 Agustin Creevy, 17 Marco Ayerza, 18 Santiago Guzman, 19 Julio Farias Cabello, 20 Alvaro Galindo, 21 Alfredo Lalanne, 22 Marcelo Bosch.

Referee: Jonathan Kaplan (South Africa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.