Sei Nazioni 2018: all’Inghilterra la battaglia di Twickenham

inghilterra-galles sei nazioni 2018L’Inghilterra batte il Galles nella seconda giornata del Sei Nazioni 2018, 12 a 6 è il punteggio finale

Quella tra Inghilterra e Galles è stata una battaglia vera, alla fine il match l’hanno portato a casa gli Inglesi forti di una gran difesa e cinici nello sfruttare al meglio una disattenzione della difesa gallese e una gran multifase. Onore al merito però ad un Galles che non ha mai mollato, che ha concesso pochissimi calci e che ha difeso alla morte. Il Sei Nazioni 2018 è ancora lungo e aperto.

La palla alta di Care è recuperata da Watson al terzo minuto, l’ovale arriva nelle mani di Farrell che pennella un gran grubber per la corsa di May che finisce in meta. Al settimo il Galles si affaccia nell’altrui metà campo si guadagna un calcio piazzabile ma Patchell lo sbaglia.
Al 20esimo, dopo 20 fasi di autoscontri, l’attacco Inglese ha la meglio sull’encomiabile difesa gallese ed è ancora May a segnare sul prezioso offload di Launchbury; Farrell stavolta è preciso e manda i suoi sul 12 a 0.
Il Galles va vicinissimo alla meta al 24esimo, ne esce col calcio di punizione che Patchell sfrutta per accorciare sul 12 a 3. L’ultima emozione del primo tempo la regala la solida difesa inglese sull’attacco gallese.

Il secondo tempo è una battaglia epica, sembra di assistere alla trasposizione del match tra Ali e Foreman a Kinshasa: le due squadre si scambiano attacchi e difese feroci, il Galles va vicinissimo alla meta con Scott Williams ma un miracoloso ripiegamento di Underhill salva la baracca. Gli unici punti del secondo tempo arrivano dal piede di Anscombe che riporta il Galles sotto break, ma la difesa inglese non concede altro e il match termina 12 a 6.

Riepilogo Inghilterra-Galles, Sei Nazioni 2018

Marcature per InghilterraMete: May 2 Trasformazioni: Farrell Piazzati:
Marcature per GallesMeteTrasformazioniPiazzati: Patchell, Anscombe

Inghilterra: 15 Mike Brown, 14 Anthony Watson, 13 Jonathan Joseph, 12 Owen Farrell, 11 Jonny May, 10 George Ford, 9 Danny Care, 8 Sam Simmonds, 7 Chris Robshaw, 6 Courtney Lawes, 5 Maro Itoje, 4 Joe Launchbury, 3 Dan Cole, 2 Dylan Hartley, 1 Mako Vunipola
A disposizione: 16 Jamie George, 17 Alec Hepburn, 18 Harry Williams, 19 George Kruis, 20 Sam Underhill, 21 Richard Wigglesworth, 22 Ben Te’o, 23 Jack Nowell

Galles: 15 Gareth Anscombe, 14 Josh Adams, 13 Scott Williams, 12 Hadleigh Parkes, 11 Steff Evans, 10 Rhys Patchell, 9 Gareth Davies, 8 Ross Moriarty, 7 Josh Navidi, 6 Aaron Shingler, 5 Alun Wyn Jones (c), 4 Cory Hill, 3 Samson Lee, 2 Ken Owens, 1 Rob Evans
A disposizione: 16 Elliot Dee, 17 Wyn Jones, 18 Tomas Francis, 19 Bradley Davies, 20 Justin Tipuric, 21 Aled Davies, 22 Owen Watkin, 23 George North

Highlights Inghilterra-Galles, Sei Nazioni 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *