Test match: Italia fatica ma batte le Fiji

conor o'shea italia rugbyL’Italia batte le Fiji col punteggio di 19 a 10 nel primo dei suoi tre test match

Nel test match di Catania, l’Italia ha battuto le Fiji col punteggio di 19 a 10 al termine di una partita brutta ma che siamo riusciti a portare a casa complice anche i tanti errori dei nostri avversari – saranno 17 alla fine – e alla canonica indisciplina degli isolani,

Noi cominciamo bene la partita e, al quinto minuto, andiamo in vantaggio grazie al piazzato di Canna; il match rimane nelle nostre mani ma i nostri attacchi sono abbastanza sterili.
Al 21esimo entra il debuttante Minozzi per una temporanea e nella stessa azione Fiji si guadagna un calcio di punizione che permette loro di pareggiare grazie a Volavola.
Al 26esimo, dopo un recupero, Fiji gioca dai propri 22, noi siamo bravi in difesa e ci guadagnano un calcio di punizione; scegliamo la mischia ordinata e, dopo due penetrazioni, troviamo la meta con Ferrari, Canna trasforma il 10 a 3.
Gli ultimi sei minuti di primo tempo sono inaugurati da Hayward che si fa stoppare un calcio di liberazione e per un nonnulla non subiamo la meta di Tuisova, meta che arriva comunque cinque minuti più tardi grazie al buco di Nakarawa che schiaccia in mezzo ai pali; Volavola trasforma il 10 a 10, risultato con cui finiscono i primi 40 minuti.

La ripresa la cominciamo malissimo e regaliamo una occasione piazzabile ai nostri avversari al 50esimo, Volavola però pretende troppo dal suo destro e il suo tentativo da oltre metà campo arriva corto di una decina di metri.
L’Italia si rimette in carreggiata grazie alla rolling maul e nel giro di 4 minuti troviamo due volte la via dei pali con Canna; tra il 59esimo e il 62esimo si registrano i due esordi di Licata e McKinley.
Al 64esimo arriva il cartellino giallo a Volavola che corona nel peggiore dei modi una prestazione a dir poco rivedibile; i nostri avversari ci provano comunque ma rimangono lontani dal segnare grazie alla nostra difesa e ai loro errori. Il match viene chiuso al 79esimo dal piazzato di McKinley che ci regala la vittoria per 19 a 10

Riepilogo test match Italia-Fiji

Marcature per Italia: Mete: Ferrari Trasformazioni: Canna Piazzati: Canna 3, McKinley
Marcature per Fiji: Mete: Nakarawa Trasformazioni: Volavola Piazzati: Volavola
Cartellino giallo: Volavola

Italia: 15 Jayden Hayward, 14 Leonardo Sarto, 13 Tommaso Boni, 12 Tomasso Castello, 11 Mattia Bellini, 10 Carlo Canna, 9 Marcello Violi, 8 Sergio Parisse (c), 7 Abraham Steyn, 6 Francesco Minto, 5 Dean Budd, 4 Marco Fuser, 3 Simone Ferrari, 2 Luca Bigi, 1 Andrea Lovotti
A disposizione: 16 Leonardo Ghiraldini, 17 Federico Zani, 18 Dario Chistolini, 19 Marco Lazzaroni, 20 Giovanni Licara, 21 Edoardo Gori, 22 Ian McKinley, 23 Matteo Minozzi

Fiji: 15 Kini Murimurivalu, 14 Josua Tuisova, 13 Asaeli Tikoirotuma, 12 Jale Vatubua, 11 Timoci Nagusa, 10 Ben Volavola, 9 Frank Lomani, 8 Nemani Nagusa, 7 Akapusi Qera (c), 6 Semi Kunatani, 5 Leone Nakarawa, 4  Apisalome Ratuniyarawa, 3 Manasa Saulo, 2 Tuapati Talemaitoga, 1 Campese Ma’afu
A disposizione: 16 Sunia Koto, 17 Peni Ravai, 18 Ropate Rinakama, 19 Sikeli Nabou, 20 Mosese Voka, 21 Henry Seniloli, 22 Levani Botia, 23 Vereniki Goneva

One thought on “Test match: Italia fatica ma batte le Fiji

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *