Rugby Championship: fra Springboks e Australia è ancora pareggio

rugby championship springboks-australiaPer la seconda volta nel Rugby Championship Sud Africa ed Australia pareggiano, 27 a 27 il risultato

20 giorni fa a Perth Australia e Sud Africa si erano divise la posta, ieri A Bloemfontein è risuccesso e il match tra Wallabies e Springboks è finito di nuovo in parità, stavolta 27 a 27.

Il Sud Africa è partito fortissimo costringendo l’Australia ad arroccarsi in difesa ma i primi a segnare sono proprio gli ospiti che al decimo trovano una delle loro proverbiali combinazioni da mischia coi trequarti e mandano in meta Folau; Foley trasforma il 7 a 0.
Il Sud Africa riprende da dove aveva cominciato, si riversa in attacco e sette minuti più tardi, dopo un’ottima serie di pick and go, arriva in meta con Dreyer che trova la sua prima segnatura a livello internazionale; Jantjies trasforma e pareggia.
Negli ultimi venti minuti del primo tempo si segna solo dalla piazzola, due volte con Foley e una con Jantjies e gli Aussie vanno al riposo avanti 13 a 10.
La ripresa si apre con la fiera degli errori in difesa: il primo, imbarazzante, di Beale apre la strada per la meta di Serfontein dopo il buco di Kolisi; lo stesso Kolisi liscia su Foley pochi minuti più tardi e il mediano d’apertura manda in meta il debuttante Koroibete; poco prima del 50esimo ancora una difesa troppo morbida dei Wallabies consente a Skosan di andare in meta.
Al 56esimo dopo un buon attacco aussie e il solito gran assist di Foley arriva la seconda meta di Koroibete; Foley mette una gran trasformazione dall’angolo e riporta avanti i suoi sul 27 a 24.
Jantjies pareggia le sorti del match sul 27 a 27 e a tre dalla fine avrebbe anche la possibilità di dare la vittoria ai suoi ma il suo calcio non è preciso e il match finisce così in parità 27 a 27.

Tabellino Springboks-Australia, Rugby Championship

Marcature per Sud Africa: Mete: Dreyer, Serfontein, Skosan Trasformazioni: Jantjies 3 Piazzati: Jantjies 2
Marcature per Australia: Mete: Folau, Koroibete 2 Trasformazioni: Foley 3 Piazzati: Foley 2

Sud Africa: 15 Andries Coetzee, 14 Dillyn Leyds, 13 Jesse Kriel, 12 Jan Serfontein, 11 Courtnall Skosan, 10 Elton Jantjies, 9 Ross Cronje, 8 Uzair Cassiem, 7 Francois Louw, 6 Siya Kolisi, 5 Franco Mostert, 4 Eben Etzebeth (c), 3 Ruan Dreyer, 2 Malcolm Marx, 1 Tendai Mtawarira
A disposizione: 16 Chiliboy Ralepelle, 17 Steven Kitshoff, 18 Trevor Nyakane, 19 Pieter-Steph du Toit, 20 Jean-Luc du Preez, 21 Rudy Paige, 22 Handré Pollard, 23 Damian de Allende

Australia: 15 Israel Folau, 14 Marika Koroibete, 13 Tevita Kuridrani, 12 Kurtley Beale, 11 Reece Hodge, 10 Bernard Foley, 9 Will Genia, 8 Sean McMahon, 7 Michael Hooper (c), 6 Jack Dempsey, 5 Adam Coleman, 4 Izack Rodda, 3 Sekope Kepu, 2 Tatafu Polota-Nau, 1 Scott Sio
A disposizione: 16 Stephen Moore, 17 Tom Robertson, 18 Allan Alaalatoa, 19 Rob Simmons, 20 Ned Hanigan, 21 Lukhan Tui, 22 Nick Phipps, 23 Samu Kerevi

Arbitro: Ben O’Keeffe (Nuova Zelanda) Assistenti: Jérôme Garcès (Francia), Shuhei Kubo (Giappone) TMO: Rowan Kitt (Inghilterra)

Highlights Sud Africa-Australia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *