Sei Nazioni 2017: l’Irlanda rovina la festa all’Inghilterra

irlanda-inghilterra sei nazioni 2017
© planetrugby.com

L’Irlanda batte l’Inghilterra 13 a 9 e le nega il Grande Slam nel Sei Nazioni 2017

È stata una partita combattuta, l’Irlanda ha sofferto, soprattutto nel secondo tempo, ma ha sempre mantenuto il pallino del gioco mantenendo riuscendo nell’impresa di non concedere mete; alla fine i verdi hanno vinto meritatamente e hanno negato la soddisfazione – anche economica – del Grande Slam ad un Inghilterra che comunque si era assicurata il Sei Nazioni 2017 già la scorsa settimana.

L’Irlanda parte forte e al decimo minuto trova i primi punti col piazzato di Sexton; gli Inglesi impiegano 7 minuti per pareggiare, sempre dalla piazzola con Farrell.
L’incontro è molto fisico e si vede soprattutto una bella Irlanda che al 24esimo conclude degnamente una rolling maul da touch con la meta di Henderson; Sexton trasforma il 10 a 3.
Non succede tanto altro nel primo tempo e si va al riposo sul 10 a 3.
Il match è fisico e intenso, il primo errore della ripresa lo commette McGrath che, al 50esimo, regala un calcio di punizione che Farrell non sbaglia; al 62esimo Sexton mette un gran calcio e riporta i suoi sul +7.
Gli Inglesi provano ad attaccarsi alla rolling maul per far breccia sulla difesa avversaria e al 67esimo si creano i presupposti per un calcio di punizione, Farrell lo mette ed è 13 a 9.
L’Irlanda soffre ma combatte senza cedere e alla fine si porta a casa la partita per 13 a 9.

Marcature per IrlandaMete: Henderson Trasformazioni: Sexton Piazzati: Sexton 2
Marcature per InghilterraPiazzati: Farrell 3

Riepilogo Irlanda-Inghilterra, Sei Nazioni 2017

Irlanda: 15 Jared Payne, 14 Keith Earls, 13 Garry Ringrose, 12 Robbie Henshaw, 11 Simon Zebo, 10 Johnny Sexton, 9 Kieran Marmion, 8 Jamie Heaslip, 7 Sean O’Brien, 6 CJ Stander, 5 Iain Henderson, 4 Donnacha Ryan, 3 Tadgh Furlong, 2 Rory Best (c), 1 Jack McGrath
A disposizione: 16 Niall Scannell, 17 Cian Healy, 18 John Ryan, 19 Devin Toner, 20 Peter O’Mahony, 21 Luke McGrath, 22 Paddy Jackson, 23 Andrew Conway

Inghilterra: 15 Mike Brown, 14 Anthony Watson, 13 Jonathan Joseph, 12 Owen Farrell, 11 Elliot Daly, 10 George Ford, 9 Ben Youngs, 8 Billy Vunipola, 7 James Haskell, 6 Maro Itoje, 5 Courtney Lawes, 4 Joe Launchbury, 3 Dan Cole, 2 Dylan Hartley (c), 1 Joe Marler
A disposizione: 16 Jamie George, 17 Mako Vunipola, 18 Kyle Sinckler, 19 Tom Wood, 20 Nathan Hughes, 21 Danny Care, 22 Ben Te’o, 23 Jack Nowell

Stadio: Aviva Stadium
Referee: Jérôme Garcès (Francia)
Assistant Referees: Mathieu Raynal (Francia), Marius Mitrea (Italia)
TMO: Ben Skeen (Nuova Zelanda)

One thought on “Sei Nazioni 2017: l’Irlanda rovina la festa all’Inghilterra”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.