Tets match: la vendetta degli All Blacks

All Blacks Rugby Championship 2016-952x714.jpgGli All Blacks battono l’Irlanda 21 a 9 in quello che era il test match della rivincita

Il back to back era quasi impossibile ma l’Irlanda ha tenuto bene testa agli All Blacks anche in questo secondo test match giocato all’Aviva Stadium di Dublino; alla fine, però, le mete le hanno segnate solo i Neozelandesi, pregevole la terza, e si sono così portati a casa la rivincita.

I Neozelandesi cominciano a 1000 il primo tempo e dopo neanche tre minuti sono in meta con Fekitoa servito dal chip di Barrett che mette anche la trasformazione.
Al sesto è ancora Barrett il protagonista: un suo placcaggio su O’Brein salva una meta pressoché fatta. L’Irlanda continua ad attaccare e al decimo trova i primi punti grazie al piazzato di Sexton.
Al 14esimo Barrett buca come il burro la difesa irish in prima fase ma, già in meta, rischia di rovinare tutto sul recupero di Sexton, è fortunato che il TMO gli concede comunque la meta che lui stesso trasforma per il 14 a 3.
Al 17esimo, i troppi falli neozelandesi costringono Peyper e mostrare il cartellino giallo a Aaron Smith; gli Irish provano a sfruttare il soprannumero ma, ancora una volta, si devono accontentare del piazzato di Jackson che, nel frattempo, è subentrato a Sexton. Da qui alla fine del primo tempo non succede granché e si va così al riposo con gli All Blacks avanti 14 a 6.

L’inizio di ripresa è segnato dal tentativo di Fekitoa di decapitare Zebo, per lui è inevitabile il cartellino giallo; la partita è piacevole, ci sono delle belle azioni da una parte e dall’altra e l’Irlanda riesce ad accorciare al 58esimo, sempre con Jackson, sempre dalla piazzola.
Al 66esimo arriva il capolavoro dei trequarti neozelandesi che si inventano spazi e passaggi e l’azione non può che culminare con la meta di Fekitoa che Barrett trasforma per il 21 a 9 che sarà anche il risultato finale del match.

Highlights test match Irlanda-All Blacks

Riepilogo test match Irlanda All Blacks

Marcature per Irlanda: Piazzati: Sexton, Jackson 2

Marcature per All Blacks: Mete: Fekitoa 2, Barrett Trasformazioni: Barrett 3

Irlanda: 15 Rob Kearney 14 Andrew Trimble, 13 Jared Payne, 12 Robbie Henshaw, 11 Simon Zebo, 10 Johnny Sexton, 9 Conor Murray, 8 Jamie Heaslip, 7 Sean O’Brien, 6 CJ Stander, 5 Devin Toner, 4 Donnacha Ryan, 3 Tadhg Furlong, 2 Rory Best (c), 1 Jack McGrath
A disposizione: 16 Sean Cronin, 17 Cian Healy, 18 Finlay Bealham, 19 Iain Henderson, 20 Josh van der Flier, 21 Kieran Marmion, 22 Paddy Jackson, 23 Garry Ringrose

All Blacks: 15 Ben Smith, 14 Israel Dagg, 13 Malakai Fekitoa, 12 Anton Lienert-Brown, 11 Julian Savea, 10 Beauden Barrett, 9 Aaron Smith, 8 Kieran Read (c), 7 Sam Cane, 6 Liam Squire, 5 Samuel Whitelock, 4 Brodie Retallick, 3 Owen Franks, 2 Dane Coles, 1 Joe Moody
A disposizione: 16 Codie Taylor, 17 Wyatt Crockett, 18 Charlie Faumuina, 19 Scott Barrett, 20 Ardie Savea, 21 TJ Perenara, 22 Aaron Cruden, 23 Waisake Naholo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.